Petrella, Marcel Onim riceve il ministero dell’Accolitato dall’arcivescovo Bregantini

Il sindaco Amoroso: “Fieri del percorso intrapreso da Marcel, è una risorsa fondamentale per tutti noi”


PETRELLA TIFERNINA. Durante la messa di ieri, domenica 22 gennaio, nella chiesa di San Giorgio, alla presenza del parroco don Domenico Di Franco, il giovane congolese Marcel Onim ha ricevuto il ministero dell’Accolitato dalle mani dell’arcivescovo di Campobasso-Bojano Giancarlo Maria Bregantini.

“Siamo fieri del percorso di fede intrapreso da Marcel che ha confermato la volontà di continuare il cammino verso la strada del sacerdozio” il commento del sindaco Alessandro Amoroso.

“Per questo, a nome mio e dell’amministrazione che rappresento porgo le mie più care congratulazioni a Marcel che abbiamo accolto con affetto nella nostra comunità. Siamo convinti che continuerà ad essere una risorsa fondamentale per tutti noi”.

Il ministero dell’Accolitato è istituito per il servizio al corpo di Cristo nella celebrazione eucaristica. Il compito è servire all’altare al servizio del sacerdote e coordina la distribuzione della comunione nella celebrazione dell’eucarestia, soprattutto in favore delle persone che siano impedite a partecipare alle funzioni religiose per malattia, età o impedimenti della vita.