Coinvolti circa 7mila comuni italiani, tutti con meno di 15mila abitanti. Già avviati i lavori a Macchiagodena e Larino 


ROMA. Lunedi 30 gennaio a Roma, Poste Italiane presenterà il progetto ‘Polis – casa dei servizi digitali’ e per l’occasione ha invitato 7mila sindaci da tutta Italia dei Comuni sotto i 15mila abitanti. In Molise sono 133 i paesi coinvolti. 

L’obiettivo dell’attività è ristrutturazione degli uffici postali, trasformandoli così in sportelli unici digitali di prossimità attivi 24 ore su 24 in grado di offrire servizi della Pubblica Amministrazione. 

Il progetto vuole favorire la coesione economica, sociale e territoriale del Paese e il superamento del digital divide nei piccoli centri. I lavori di ristrutturazione sono già stati avviati negli uffici postali di Macchiagodena e Larino, che saranno i primi in Molise ad essere interessati dal potenziamento dei servizi.