Sarebbero emersi intoppi burocratici per il completamento dell’opera. I fondi, invece, ci sono


CAMPOBASSO. Cattedrale di Campobasso chiusa per i riti della Pasqua e, con tutta probabilità anche per il Corpus Domini.

Come fanno sapere dalla Curia i lavori sono fermi e non ci sono tempi certi per la riapertura della più importante chiesa della città, chiusa dal 2018, quando fu accertato un importante cedimento del tetto.

Ad oggi sono stati effettuati lavori consistenti, per circa 600mila euro. Fondi con cui è stato rifatto il tetto, sistemati pareti e portoni, così come il pavimento.

Resta da completare il controsoffitto in legno. La Regione ha stanziato i fondi, circa 300mila euro ma, a quanto sembra, ci sono intoppi burocratici che ritardano la conclusione dell’opera. Secondo una stima per ultimare i lavori servirebbero circa tre mesi. Dalla riapertura del cantiere.