I finanziamenti consentiranno di contrastare il dissesto idrogeologico


FORNELLI. Tre milioni di euro per mettere in sicurezza il territorio e contrastare il dissesto idrogeologico. Sono quelli ottenuti dal Comune di Fornelli. A darne notizia è l’amministrazione, guidata dal sindaco Giovanni Tedeschi.

Il dissesto idrogeologico è un problema che attanaglia molte città italiane, che spesso porta a frane, cedimenti del terreno, conseguentemente a piogge abbondanti e a smottamenti del suolo, nonché a distruzione di edifici posti in queste aree pericolose.

Proprio per questo è fondamentale intervenire per porre un freno a questi processi geomorfologici e garantire, pertanto, la messa in sicurezza dei tratti interessati da fenomeni di questo tipo.

Finalmente, grazie all’impegno messo in campo, Fornelli potrà contare su importanti finanziamenti. “Non neghiamo la nostra gioia nel vedere finalmente realizzare una delle più grandi opere di messa in sicurezza che Fornelli abbia mai visto – ha detto il sindaco Tedeschi – I finanziamenti sono suddivisi in più interventi”.

Il primo di 997mila euro riguarderà la messa in sicurezza del versante est del paese, e per questo è già stata avviata la procedura di gara che partirà a breve.

Un ulteriore finanziamento di 1.585.020,67 euro sarà invece utilizzato in interventi nei centri abitati, per il consolidamento e la mitigazione dei dissesti mediante interventi specifici da effettuarsi entro l’anno, pulizia dei canali di scolo e manutenzione straordinaria volta a prevenire fenomeni di smottamento.

Gli ulteriori importi saranno invece utilizzati per la progettazione e l’elaborazione di piani esecutivi pronti per essere candidati ad altri bandi.

“Siamo davvero orgogliosi dell’operato che stiamo facendo in questi anni, anche perché ne vediamo i frutti – ha sottolineato inoltre il primo cittadino – Per noi è fondamentale, in ogni azione che intraprendiamo, rispondere a una richiesta dei cittadini.

E siamo felici di riuscire a farlo con la nostra volontà, con il nostro lavoro quotidiano sul territorio. Risolvere la questione dei dissesti per noi è un risultato importantissimo, in primis per la mole di interventi che riusciremo a portare a casa, in secondo luogo perché Fornelli, così come tanti altri paesi italiani, ha a che fare da anni con questa incresciosa problematica che richiede una progettazione non indifferente e soprattutto risorse economiche ingenti. Aver ottenuto questi finanziamenti è la più grande dimostrazione che con il duro lavoro, la voglia di fare e la visione strategica, si riesce ad arrivare a qualsiasi tipo di obiettivo”.