HomeNotizieSPORTBasket, sconfitta in trasferta per la New Fortitudo Isernia

Basket, sconfitta in trasferta per la New Fortitudo Isernia

Ha ceduto il passo alla capolista Roseto, dopo nove vittorie consecutive


ISERNIA. Dopo nove vittorie consecutive ieri sera sconfitta in trasferta per la New Fortitudo Isernia che ha ceduto il passo alla capolista Roseto Basket con il punteggio di 𝟕𝟗-𝟔𝟑, interrompendo dunque a nove la striscia di vittorie consecutive.

Una prima frazione giocata a viso aperto dalle due compagini, con i padroni di casa partiti leggermente meglio e a metà quarto sono riusciti ad allungare anche sul +6, per essere raggiunti dagli isernini  che in un amen sono riusciti a pareggiarla e rimanere attaccati, chiudendo poi sotto di tre lunghezze allo scadere dei 10’ col tabellone che ha segnato 𝟏𝟖-𝟏𝟓 Roseto.

Seconda frazione giocata a metà dalla compagine pentra, dove in attacco si è tirato con percentuali non ottimali ma, grazie a una difesa attenta, hanno costretto i rosetani a molti errori e palle perse dove però gli isernini non sono riusciti quasi mai ad approfittarne, restando sotto sul 22-20 a metà quarto.

Da qui in poi il  blackout totale per Isernia, dove in attacco le percentuali hanno continuato ad essere drastiche e in difesa è stata smarrita completamente la bussola, lasciando a Roseto la possibilità di approfittarne e allungare addirittura sul +15 prima della sirena di fine quarto, dove le squadre sono rientrate negli spogliatoi col punteggio di 𝟑𝟗-𝟐𝟒 per i padroni di casa.

Il terzo periodo è ricominciato sulla falsa della seconda metà del secondo, in cui in campo si è vista una squadra sola e Roseto, da squadra esperta e ben attrezzata qual è, ha continuato a martellare, toccando il +24 (50-26) dopo i primi 5’.

Isernia ha provato a non darsi per vinta e nella restante metà della frazione riprovando a risalire la china, ricominciando a difendere in maniera aggressiva e mettendo di nuovo in difficoltà gli abruzzesi, riuscendo a ricucire un minimo il gap, chiudendo il terzo quarto col punteggio di 𝟓𝟖-𝟒𝟐.

Quarto e ultimo periodo in cui i pentri hanno provato il tutto per tutto, cominciando a difendere a tutto campo e a trovare qualche facile soluzione in contropiede. La scelta sembra ripagare perché Isernia è tornata a -11 con poco meno di 4’ da giocare, con i padroni di casa che si sono innervositi un po’ per via dell’aggressività isernina e hanno rimediato anche due falli tecnici.

A tagliare definitivamente le gambe ai molisani però ci ha pensato Zalalis (top scorer e MVP della gara) che in un amen ha piazzato cinque punti, frutto di una tripla e un canestro da sotto, mandando i titoli di coda sulla partita.

Ultimi 2’30” di pura gestione per Roseto, con la gara che si è chiusa  col punteggio finale di 𝟕𝟗-𝟔𝟑.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

La colomba di Gerri Pasticceria di Agnone selezionata dal ‘Gambero Rosso’

Il riconoscimento per il dolce pasquale, inserito tra le 22 eccellenze italiane CAMPOBASSO. Ancora una volta la colomba artigianale di Gerri Pasticceria di Agnone tra...