L’amministratore unico: “Con il Comune la volontà di perseguire nel percorso individuato”


CAMPOBASSO. Nel corso della tavola rotonda ‘Da Rifiuto a Risorsa’ organizzata ieri da Arpa Molise è intervenuta SEA Spa per parlare delle opportunità della raccolta differenziata per i Comuni.

L’amministratore unico Stefania Tomaro ha esposto il percorso gestionale e di investimenti messi in piedi in particolare nell’ultimo anno e mezzo, ovvero dopo l’approvazione del piano industriale dedicato, rendendo noti i dati sugli incrementi importanti della raccolta differenziata in città, i maggior investimenti nella comunicazione ambientale e nelle risorse umane, sui processi di digitalizzazione attivati.

Una conferma, data dai numeri, dell’importanza del riciclo e della raccolta differenziata non solo a beneficio dell’ambiente, ma di tutta la comunità campobassana: +15% da gennaio di quest’anno rispetto a gennaio del 2022. Non solo, ma è aumentata la quantità di rifiuti umidi raccolti su base annua e il relativo calo della quantità di rifiuti non riciclabili si attesta sulle 1.800 tonnellate nel 2022 rispetto al 2021.

“Al netto dell’incremento della differenziata registrata – commenta Tomaro – il dato che si rileva su Campobasso è la volontà condivisa con il Comune, socio unico di SEA, di perseguire nel percorso individuato. La scelta di dar seguito agli investimenti necessari a garantire il completamento della raccolta è un segnale istituzionale importante che porta delle ricadute dirette sul territorio: incremento della forza lavoro, professionalizzazione di comparto, diminuzione dei costi sostenuti per i conferimenti in discarica, implementazione del sommerso e aumento dei ricavi per vendita delle diverse frazioni merceologiche”.