L’uomo aveva minacciato, aggredito e percosso diverse persone, per poi tentare di investirle con l’auto


TERMOLI. Nella tarda serata dello scorso 25 aprile, nei pressi di un pubblico esercizio nel centro cittadino di Termoli, un individuo con pregiudizi di polizia ha prima minacciato, aggredito e percosso un giovane avventore e poi si è avventato su altri due ragazzi che si erano frapposti tra l’aggressore e la vittima. L’episodio è avvenuto in presenza di numerosi astanti.

Immediatamente dopo, l’uomo, messosi alla guida di un’autovettura e dirigendola a velocità sostenuta verso i due malcapitati, ha cercato di investirli, riuscendovi dopo alcuni tentativi e manovre pericolose, ed arrecando a uno di essi lesioni giudicate guaribili in 7 giorni. Solo a fronte del radunarsi di un gruppo di cittadini intenzionati a bloccare lo sconsiderato comportamento dell’uomo, quest’ultimo si è allontanato con l’auto dopo aver urtato e danneggiato un altro veicolo in sosta.

Per le gravi condotte tenute, connotate da significativa pericolosità per la sicurezza e l’incolumità pubblica, ed in considerazione dell’allarme sociale prodotto, nei confronti del responsabile, deferito all’Autorità Giudiziaria da parte del personale del Commissariato di Termoli, è stato disposto da parte del questore di Campobasso l’immediato avvio dell’istruttoria per l’irrogazione del Daspo urbano per due anni, ai sensi dell’art. 13 bis del D.L. n. 14 del 2017.