HomeNotizieCRONACATruffe agli anziani, la campagna di sensibilizzazione dei Carabinieri fa tappa a...

Truffe agli anziani, la campagna di sensibilizzazione dei Carabinieri fa tappa a Fossalto

L’incontro è stato organizzato dal presidente del circolo Auser Insieme Vincenzo Fusaro


FOSSALTO. Evitare truffe, raggiri e furti. È proseguita a Fossalto l’iniziativa di sensibilizzazione e informazione dei Carabinieri finalizzata ad orientare le fasce più deboli e indifese della popolazione sul come difendersi al meglio.

Nel pomeriggio di sabato 27 maggio, nel teatro Comunale ‘Alfieri’, il comandante della Compagnia Carabinieri di Bojano e il comandante della stazione di Torella del Sannio, hanno preso parte come relatori all’incontro organizzato dal presidente del circolo Auser Insieme Fossalto Aps, Vincenzo Fusaro.

Il capitano Pica ha più volte sollecitato il pubblico a “diffidare sempre” delle persone che potessero avvicinarsi all’uscita dagli istituti di credito, degli uffici postale nel giorno di ritiro della pensione, nelle proprie abitazioni ed in qualsiasi altro luogo, con le scuse più banali, ultima in ordine temporale la raccolta fondi per le vittime dell’alluvione in Emilia Romagna.

“Fanno leva sui sentimenti più profondi e viscerali, come l’amore di una madre per i propri figli, ma anche sulla fragilità fisica e non solo di chi, come gli anziani, si sente ormai relegato ai margini di una società che non riesce più a capire – ha sottolineato l’Arma dei Carabinieri –  Uomini e donne a cui, a volte, può bastare un sorriso, un’attenzione rivolta senza chiedere nulla in cambio, per sentirsi disposti a concedere la propria fiducia a chi se ne finge degno”.

L’invito perentorio è quello di contattare il 112 o la stazione Carabinieri più vicina per chiedere aiuto, o semplicemente per segnalare persone che hanno suonato al campanello o un’autovettura sospetta notata nei pressi dell’abitazione o a casa del vicino che in quel momento non riesce a chiedere aiuto.

L’incontro si è svolto alla presenza del sindaco di Fossalto Saverio Nonno,che ha ringraziato i Carabinieri per il prezioso contributo ed impegno per contrastare reati di qualsiasi natura, e sottolineato l’importanza dell’incontro, dal momento che l’associazione per l’invecchiamento attivo Auser conta circa 160 iscritti.

La campagna di sensibilizzazione proseguirà nei prossimi giorni in altri comuni della Compagnia di Bojano.  

Più letti

‘Eva non ha mangiato la mela’, a Isernia l’evento dell’Accademia Italiana...

Il 19 aprile 2024 alle 17.45 nel foyer dell’Auditorium Unità d’Italia la presentazione del volume del professor Giovanni Ballarini ISERNIA. Sarà presentato venerdì 19 aprile...
spot_img
spot_img
spot_img