La mission illustrata in conferenza stampa a Roma: l’Ittierre si propone come hub del fashion luxury sostenibile. La deputata Lancellotta: “Coraggio e lungimiranza di ridare vita a un’azienda storica della nostra regione”


ROMA-PETTORANELLO. Ittierre restituirà nuova linfa vitale alla zona industriale di Pettoranello nel Molise. Oggi 6 giugno tale mission aziendale è stata illustrata durante una conferenza stampa a Roma, organizzata dal Gruppo Valerio, “che ha avuto il coraggio e la lungimiranza di ridare vita a un’azienda storica della nostra regione”. Così la deputata molisana Elisabetta Lancellotta, presente all’evento.

Ittierre, oggi, si propone come “hub del fashion luxury sostenibile”, ha detto l’amministratore Antonio Alessandro Valerio durante la presentazione del brand Ittierrehub, una impresa tutta Made in Italy che ha ricostruito nel Molise il proprio hub in cui si svolge tutta la filiera produttiva destinata all’abbigliamento di lusso e sostenibile. “Partire dalle tradizionali competenze del territorio – ha proseguito – per approdare alla nuova frontiera dell’alta moda etica che rispetta l’ambiente. Nasce con queste intenzioni, nel dicembre 2020, il brand di Pettoranello del Molise, in provincia di Isernia, dalle ceneri dell’ex polo produttivo sartoriale Ittierre, luogo dove per anni sono stati convertiti in capi sartoriali le idee creative di alcuni tra i più affermati stilisti del panorama italiano. Perciò l’idea dell’hub del fashion si realizza fornendo supporto concreto fino alla produzione e all’organizzazione dei processi aziendali, e fornendo una vasta gamma di servizi, dallo sviluppo di nuove collezioni all’ingegnerizzazione dei modelli”.

Alla presentazione hanno partecipato anche Antonio Lucio Valerio e Maria Valerio, rispettivamente Amministratore Delegato e Presidente del Consiglio di Amministrazione di RES (altra società del Gruppo). “Un’azienda pronta a rilanciare il settore tessile molisano, con benefici per l’occupazione, riducendo l’impatto ambientale e valorizzando l’economia circolare”, ha aggiunto poi la Lancellotta. “La riqualificazione dell’area industriale è strategica per nuove prospettive occupazionali, in un territorio che potrà tornare, presto, a essere un punto cardine a livello economico e produttivo”. La famiglia Valerio, inoltre – ha sottolineato sempre la deputata isernina – “garantirà quella valorizzazione del Made in Italy, tra gli obiettivi del Governo Meloni e cristallizzato in un disegno di legge. Tra gli obiettivi, promuovere l’eccellenza produttiva e culturale italiana. Questa iniziativa – ha concluso – è dunque fondamentale non solo per il nostro territorio molisano al fine anche di sostenere piccole medie imprese locali, ma anche per il Paese tutto. Pertanto noi come forza di governo siamo vicini a questo progetto che fa incontrare il mondo dei rifiuti con quello tessile”