HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Isernia, 186mila euro per rilanciare il progetto 'Orti sociali'

Isernia, 186mila euro per rilanciare il progetto ‘Orti sociali’

I fondi, derivanti dal bando periferie, saranno impiegati per riqualificare la zona del Paleolitico


ISERNIA. Durante la seduta di ieri, 27 luglio, del Consiglio comunale a Isernia è stata ratificata la delibera 191 che riguarda il progetto ‘Orti sociali’. Con una dotazione finanziaria di circa 186mila euro si avvierà il bando attraverso il quale, a cittadini o associati ed esponenti del terzo settore, si chiederà di redigere un progetto con un uso di almeno 10 anni per la realizzazione di un orto nella zona del Paleolitico. La conditio sine qua non, ha specificato l’assessore alle Politiche sociali Leda Ruggero, è che il terreno così attrezzato abbia fini sociali: quindi, per esempio, che i prodotti abbiano un uso condiviso, o che gli orti possano essere destinati a uso scolastico ed educativo, o che vedano impiegati soggetti svantaggiati.

I fondi provengono dal bando periferie, a cui partecipò l’amministrazione d’Apollonio. Anche per questo in aula c’è stata concordia e il progetto è stato bene accolto da tutti, in particolare i consiglieri di minoranza Filomena Calenda, Pietro Paolo Di Perna e Cesare Pietrangelo, che hanno rimarcato l’importanza della continuità, anche tra amministrazioni di colori differenti, in particolare su progetti di utilità sociale.

La votazione per l’utilizzo dei fondi era già stata effettuata in dicembre, ma per un problema materiale la somma – dal totale di 186mila euro non erano stati scorporati gli oneri di progettazione – era finita in avanzo d’amministrazione. Con il Consiglio di ieri si è data luce verde a usare i fondi e ad attuare quindi il progetto.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti