HomeNotizieCRONACAÈ morto un grande molisano: addio al sociologo Domenico De Masi

È morto un grande molisano: addio al sociologo Domenico De Masi

Mondo politico in lutto per la scomparsa di un grande uomo di cultura, ispiratore di tante battaglie del M5s, a partire dal reddito di cittadinanza


CAMPOBASSO. Mondo politico e accademico in lutto per la scomparsa del sociologo Domenico De Masi, 85 anni, molisano di Rotello.

Docente emerito di Sociologia dell’Università ‘La Sapienza’ di Roma, di cui era stato preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione, grande uomo di cultura, De Masi è stato stroncato da un’improvvisa e violenta malattia.

Come studioso, insegnante, ricercatore e consulente il suo interesse è stato rivolto alla sociologia del lavoro e delle organizzazioni, alla società postindustriale, allo sviluppo e al sottosviluppo, ai sistemi urbani, alla creatività, al tempo libero, ai metodi e alle tecniche della ricerca sociale con particolare riguardo alle indagini previsionali.

Noto volto televisivo, autore di tantissime pubblicazioni De Masi era considerato l’ispiratore di tante battaglie del M5s, a partire dal reddito di cittadinanza.

Tanti i messaggi di cordoglio del M5s, a partire da Giuseppe Conte e Peppe Grillo, passando per i leader di partito e i tanti esponenti della politica nazionale.

Più letti

La nascita dell’Università del Molise, a Campobasso la presentazione del volume...

Il mezzogiorno e la questione universitaria: un'opera che consente di sottolineare come l'evoluzione dell'ateneo abbia impattato sullo sviluppo della regione CAMPOBASSO. Martedì 16 aprile, alle...
spot_img
spot_img
spot_img