HomeNotiziePOLITICA & ATTUALITA'Prevenzione e sicurezza sul lavoro, a Campobasso la tappa del forum 'Made...

Prevenzione e sicurezza sul lavoro, a Campobasso la tappa del forum ‘Made in Inail’

Obiettivo un’occasione di confronto e ascolto del territorio. Presenti la sindaca Paola Felice, il presidente della Regione Francesco Roberti e il Prefetto Michela Lattarulo


CAMPOBASSO. ‘La prevenzione in Molise: la sicurezza in testa e nei nuovi investimenti’ è il tema scelto per il Forum della prevenzione targato Inail (Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro), svoltosi questa mattina presso l’auditorium del Palazzo Gil, penultimo appuntamento della serie di iniziative organizzate su tutto il territorio nazionale con l’obiettivo di promuovere il confronto sulla salute e la sicurezza dei lavoratori.

Il confronto tra gli attori della prevenzione ha inteso fornire alle aziende che stanno realizzando progetti di espansione, supporto e assistenza al processo di gestione dei rischi e dell’organizzazione delle attività già nelle fasi di avvio dei nuovi investimenti.

Presenti per i saluti istituzionali la sindaca di Campobasso, Paola Felice; il presidente della Regione Francesco Roberti; il Prefetto di Campobasso Michela Lattarulo; il rettore dell’Università degli Studi del Molise, Luca Brunese; in collegamento il commissario straordinario Inail Fabrizio D’Ascenzo; il direttore regionale Inail Molise, Rocco M. Del Nero; l’assessore regionale Cefaratti e l’arcivescovo di Campobasso/Bojano Giancarlo Bregantini.

Gli scenari delineati dalla transizione verde, digitale e demografica, in atto nel mondo del lavoro, impongono scelte strategiche alla base di nuove politiche di prevenzione. L’Inail, nel suo Piano triennale per la prevenzione 2022-2024, definisce previsioni di sviluppo delle politiche di prevenzione di medio-lungo periodo, in linea con la strategia europea per la salute e sicurezza sul lavoro 2021-2027 e con l’Agenda Onu 2030, mettendo a disposizione di lavoratori, imprese, parti sociali e istituzioni, strumenti operativi di immediato utilizzo nell’azione di contrasto a infortuni e malattie professionali Focus anche ai rischi derivanti dai numerosi lavori sbloccati con i fondi del Pnrr.  

In tale ottica l’Inail ha lanciato la campagna di comunicazione ‘Made in INAIL – Forum della Prevenzione’, un ‘road-show’, organizzato su tutto il territorio nazionale per approfondire i temi legati alla prevenzione.

Nella tappa molisana, con il Focus ‘La prevenzione in Molise: La sicurezza in testa e nei nuovi investimenti’, l’Inail intende realizzare un’iniziativa di ascolto del territorio, un’occasione per un confronto concreto sulle best practices e sulle strategie di contrasto agli infortuni e alle tecnopatie, incontrando i rappresentanti delle istituzioni e gli stakeholders del territorio.

Il dialogo, tra gli attori di una prevenzione sempre più partecipata, mira anche a fornire, alle aziende che operano in regione nelle diverse realtà produttive e che hanno annunciato nuove progettualità di espansione, supporto e assistenza al processo di gestione dei rischi e dell’organizzazione delle attività, già dai primi atti di implementazione dei nuovi investimenti.

“Grazie per aver scelto Campobasso per questa tappa. La salute e la sicurezza dei lavoratori sono temi cruciali e devono essere diritti fondamentali di tutti. Fondamentale la necessità di instaurare a tutti i livelli un sistema di prevenzione efficace” le parole della prima cittadina di Campobasso Paola Felice in apertura dei lavori.

“Ringrazio la sede di Campobasso, la sindaca e le istituzioni presenti oggi – il commento del commissario straordinario Inail Fabrizio D’Ascenzo, collegato online – Il messaggio del forum è quello di intervenire sulla prevenzione e sulla sicurezza. Il massimo coinvolgimento con tutti gli attori del territorio è fondamentale per questo processo”.

“Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel corso della 73° Giornata della Prevenzione sul Lavoro ha detto che la morte sul luogo di lavoro è uno scandalo inaccettabile per una società civile – ha ricordato nel corso del suo intervento il Prefetto di Campobasso Michela Lattarulo – C’è bisogno di un impegno coeso e corale affinché si diffonda una cultura della prevenzione. Occorre attrezzarsi per individuare una risposta unita tra istituzioni, aziende, lavoratori e sindacati, partendo dall’ascolto del territorio”.

Ha preso poi la parola il presidente della Regione Francesco Roberti: “Importante la prevenzione in tutti i campi. Dobbiamo necessariamente alzare l’asticella in tutti i campi e l’attenzione delle istituzioni, del mondo del lavoro, dei sindacati e anche dei lavoratori. Spesso la formazione viene trascurata. Fondamentale intervenire su un piano integrato di prevenzione e sicurezza. Quando aumenta la consapevolezza si riduce il rischio. Grazie per questo forum a Campobasso. Le istituzioni sono sempre pronte a confrontarsi, a dialogare e dare una soluzione” ha concluso Roberti.

Il presidente della Regione Francesco Roberti

Più letti

Venafro, tutto pronto per la settima edizione di ‘Femminile Plurale’

Appuntamento giovedì 7 marzo presso la Palazzina Liberty VENAFRO. Venus Verticordia ha il piacere e l'onore di presentare la settima edizione di Femminile Plurale, la...
spot_img
spot_img
spot_img