HomeEVIDENZASanità, 300mila euro dall'Asrem per le patologie non trattabili nelle strutture della...

Sanità, 300mila euro dall’Asrem per le patologie non trattabili nelle strutture della Regione

L’assessore Cefaratti: “Più volte avevo sollecitato la precedente giunta. Tutelati continuità assistenziale e diritto alla salute”


CAMPOBASSO. “Grande soddisfazione nell’apprendere la notizia che ASReM anticiperà per l’anno 2023 la somma di 300mila euro, al fine di garantire la continuità assistenziale, tutelando il diritto alla salute a soggetti affetti da patologie non trattabili nelle strutture sanitarie della Regione Molise”.

Queste le parole dell’assessore regionale con deleghe al Bilancio, Finanze e Patrimonio, Politiche del lavoro, Politiche Sociali, Terzo Settore, Politiche per l’immigrazione, Politiche per la famiglia, giovanili e di parità, Politiche per l’inclusione.

“La L.R. 10/2021 ‘Contributi in favore di soggetti trapiantati o in attesa di trapianto o affetti da patologie gravi o rare, non trattabili nelle strutture sanitarie della Regione Molise’, avrebbe dovuto garantire risorse finanziarie, per ciascuno degli anni 2021/2022 e 2023; di fatto sono stati garantiti solamente i fondi relativi all’anno 2021”.

“Più volte, con vari atti, avevo senza successo sollecitato la precedente giunta regionale, ad attivarsi per porre rimedio a tale incresciosa situazione” evidenzia Cefaratti.

“Nei giorni scorsi, grazie al lavoro sinergico posto in essere, unitamente alla Direzione Generale della Salute e alla Direzione Generale ASReM, si è finalmente trovata la giusta soluzione con la quale si danno le adeguate risposte a chi da quasi un anno aspetta i dovuti rimborsi”.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Carnevale delle maschere zoomorfe, si comincia: arrivati a Isernia i gruppi...

Grande festa con gli oltre 300 figuranti pronti a portare per le vie della città suoni, musiche, canti e tutta la forza delle loro...