HomeNotizieCRONACAAutomobilista colpito alla testa: identificato l'aggressore

Automobilista colpito alla testa: identificato l’aggressore

La Polizia ha denunciato l’uomo che si era dato alla fuga dopo aver picchiato violentemente la vittima con una chiave inglese


CAMPOBASSO. Ha un volto e un nome il responsabile della violenta aggressione ai danni di un automobilista di Campobasso. Lo ha identificato e denunciato la Polizia e ora dovrà difendersi dalle accuse di lesioni, minacce e danneggiamento.

Nella tarda mattinata dello scorso 24 novembre, a seguito di segnalazione giunta sul numero di emergenza 113, un equipaggio dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Campobasso è intervenuto in via San Giovanni per una violenta aggressione subita da un uomo ad opera di un automobilista, fuggito prima dell’arrivo della Polizia.

Nell’immediatezza del fatto, si è appreso che la persona ferita, mentre alla guida della propria auto transitava lungo via San Giovanni, improvvisamente e per motivi ancora da chiarire, è stata costretta a fermare la marcia del veicolo da un altro automobilista.

L’uuomo, è sceso dall’auto e ha impugnato una grossa chiave inglese. Poi ha iniziato a colpire dapprima il cofano dell’auto bloccata e poi si è scagliato contro l’altro conducente con estrema violenza e ferendolo alla testa.

Il responsabile dell’aggressione è riuscito ad allontanarsi dal posto a bordo della sua auto prima dell’arrivo dei soccorsi.

Per le lesioni riportate, è stato necessario l’intervento del 118 ed il trasporto in ospedale della persona aggredita, che dopo le cure del caso è stata dimessa con alcuni giorni di prognosi.

Gli operatori della Volante intervenuti sul luogo dei fatti, grazie anche al supporto del personale della Sala Operativa della Questura di Campobasso, sono riusciti a risalire in breve tempo al modello e alla targa dell’autovettura utilizzata dall’aggressore avvalendosi delle prime testimonianze raccolte.

Dopo aver ricevuto la denuncia della persona offesa, sulla base degli accertamenti svolti, il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura è risalito all’identità del responsabile della violenta aggressione, un uomo residente in provincia, e a deferirlo in Procura.

spot_img
spot_img
spot_img

Più letti

Al ‘Savoia’ l’Orchestra Sinfonica Rossini di Pesaro con la fiaba musicale...

Prosegue con successo la stagione concertistica organizzata dall’Associazione Amici della Musica di Campobasso 'Walter De Angelis' CAMPOBASSO. Prosegue con successo la stagione concertistica organizzata dall’Associazione...