Il progetto di sviluppo del paese dell’Alto Molise protagonista per trovare nuove contaminazioni all’insegna della rigenerazione territoriale e turismo esperienziale


CASTEL DEL GIUDICE. Le esperienze di rigenerazione territoriale di Castel del Giudice a Trento e a Venezia, in occasione dell’evento sulle “Altre Montagne” organizzato dalla Trentino School of Management e della Borsa Internazionale del Turismo Esperienziale che si è svolta in laguna a fine novembre 2023.

A Trento, il sindaco Lino Gentile ha partecipato con altri amministratori, antropologi ed esperti sui temi delle aree interne italiane ad un seminario, in cui vari rappresentanti istituzionali, delle università e fondazioni che lavorano sullo sviluppo della montagna si sono confrontati per accendere i riflettori sulle politiche e le pratiche di ripopolamento di zone considerate marginali, ma fondamentali per il Paese. «La riflessione comune sviluppata a Trento sulle “altre montagne” – ha spiegato il sindaco di Castel del Giudice Lino Gentile – pone i territori dell’arco alpino e dell’arco appenninico in un’ottica di contaminazione. Anche dalle Alpi si guarda alle esperienze positive degli Appennini. Si tratta di territori opposti eppure simili, i quali meritano entrambi un’attenzione continua». Continua, dunque, il confronto aperto tra Castel del Giudice e il suo eclettico percorso di sviluppo per frenare lo spopolamento e rigenerare il territorio in ottica sociale, economica e ambientale, e altre realtà italiane che hanno trovato soluzioni per riabitare le montagne e dare nuove opportunità alle aree interne, anche nell’ambito dei progetti inerenti il Bando Borghi del PNRR che il paese alto molisano ha vinto.

A Venezia, rappresentanti dell’albergo diffuso Borgotufi hanno potuto confrontarsi con altre iniziative di turismo esperienziale al fine di rendere l’offerta turistica del borgo del Molise sempre più attrattiva ed innovativa. Borgotufi si colloca, infatti, come fulcro di esperienze per i visitatori e per gli abitanti del territorio: dalle visite guidate al Giardino delle Mele Antiche Melise e al birrificio agricolo, ai trekking e le ciaspolate tra le cime molisane e abruzzesi, dalle cene degustazione con i prodotti locali ai tour culturali, fino ad attività più particolari come lo yoga in volo, le degustazioni di tè, la caccia al tartufo, apicoltura, forest bathing e tante altre.