Santa Messa in cattedrale e incontro con gli studenti. La giornata arricchita dalla presenza dell’Avis per una iniziativa benefica


ISERNIA. Il Corpo Prefettizio ha celebrato oggi il patrono Sant’Ambrogio. Nell’occasione il prefetto di Isernia Franca Tancredi ha promosso una iniziativa tesa alla conoscenza dell’istituto prefettizio.

La giornata è stata caratterizzata dalla celebrazione della Santa Messa in Cattedrale, officiata dal vescovo monsignor Camillo Cibotti, alla presenza delle Forze dell’ordine, delle autorità civili e della Dirigente dell’Ufficio Scolastico regionale Maria Concetta Chimisso, per la prima volta in veste ufficiale dopo la sua designazione avvenuta solo qualche giorno fa.

A seguire, il prefetto ha incontrato una delegazione di studenti della provincia, individuati tra i componenti della Consulta provinciale di Isernia nonché tra i rappresentanti di Istituto e di classe delle scuole secondarie di secondo grado, rappresentando loro le competenze della Prefettura e il ruolo del prefetto, quale rappresentante del Governo sul territorio.

La giornata è stata altresì arricchita dalla presenza dell’Associazione Donatori Volontari – Polizia di Stato ‘Donatorinati Molise’ e della locale sezione Avis, per una iniziativa benefica tesa ad una raccolta straordinaria di sangue nonché per la sensibilizzazione sul tema della donazione del sangue e dello sviluppo all’impegno responsabile in azioni di volontariato, soprattutto fra i giovani.

Il prefetto Tancredi, nel ringraziare tutti per l’impegno e la partecipazione, ha evidenziato che “la perfetta sinergia valoriale tra le istituzioni ed il mondo dell’associazionismo rappresenta la formula vincente affinché questa nostra provincia rinnovi l’entusiasmo, anche per elevarsi nel contesto nazionale. La Prefettura rimarrà in prima linea, quale avamposto a tutela degli interessi collettivi”.

GUARDA LE FOTO