Evade dai domiciliari la notte di Capodanno: giovane nei guai

È stato denunciato dai carabinieri che non lo hanno trovato in casa


BOJANO. Confinato ai domiciliari, non è stato trovato in casa la notte di Capodanno. Nuovi guai per un giovane, denunciato dai carabinieri di Bojano.

I militari hanno accertato che il mancato rispetto delle prescrizioni scattate nei suoi confronti per questioni legate allo spaccio di droga non erano in alcun modo giustificate. Per questo è stato deferito e dovrà rispondere del reato di evasaione.

Sempre i carabinieri della Stazione di Bojano hanno rintracciato un giovane, che si era già reso autore di condotte violente nei confronti dell’anziano padre convivente, per le quali era stato allontanato dalla casa familiare.

A distanza di due anni, non essendo stato ammesso a pene alternative, il Tribunale di Campobasso ha disposto l’esecuzione della pena detentiva di 3 anni di reclusione. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato associato alla Casa Circondariale di Campobasso.