Il paese per l’occasione sarà animato dalle tradizionali sfilate di carri, poi street food, mercatini, giocolieri, gruppi musicali itineranti, esibizioni di danza e magiafuoco


LARINO. Sarà Massimo Boldi ad aprire la 49ma edizione del Carnevale di Larino, un evento ricco di novità e personaggi. Il Comune frentano, l’Associazione Larinella e i giovani del paese hanno organizzato una manifestazione di alto livello con sei carri allegorici alti oltre 10 metri.

Come riferisce Ansa, dal 10 febbraio le danze si aprono con Boldi che parteciperà alla prima sfilata dei “giganti di carta pesta”. In serata, ci sarà il Dj Mitch di Radio 105. L’11 febbraio, sarà la volta di Fabrizio Corona ospite speciale della seconda giornata. In serata Cristina Scabbia con Nyva animeranno un djset d’eccezione.

Il 17 febbraio sarà Molella a infuocare la serata larinese. Il 18 febbraio, poi, giorno clou della manifestazione, madrina del Carnevale di Larino sarà Manuela Arcuri. Il paese per l’occasione sarà animato dalle tradizionali sfilate di carri, poi street food, mercatini, giocolieri, gruppi musicali itineranti, esibizioni di danza e magiafuoco

L’evento vede la collaborazione con Legambiente Molise per il riciclo della carta utilizzata per le “opere d’arte” giganti. Ci sono partnership con il Liceo artistico Jacovitti di Termoli, l’Istituto di Casacalenda e la Provincia di Campobasso.

“E’ davvero uno spettacolo a 360 gradi”, dichiara il sindaco Giuseppe Puchetti. “I giovani hanno dato il massimo così come l’Associazione Larinella che ha coordinato tutte le attività legate al Carnevale. Questo evento sta crescendo ed il merito è sicuramente dei giovani”.