Foto Le Rotaie

Soddisfazione da parte del governatore e dell’assessore regionale


ISERNIA. Elettrificato e pronto alla riapertura un altro tratto della linea ferroviaria regionale: da Roccaravindola a Isernia si viaggerà in treno. Tra pochi giorni terminerà anche il servizio sostitutivo da Roccaravindola al capoluogo pentro. Resta da completare l’ultimo tratto fino a Campobasso.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Giunta, Francesco Roberti, e dall’assessore alle Attività Produttive, Andrea Di Lucente. La notizia era già stata confermata da Trenitalia nel corso della trattativa per il rinnovo del contratto del servizio di trasporto su rotaia, nel corso del quale la Regione Molise, insieme ad una ottimizzazione del servizio, ha ottenuto un sostanzioso ribasso sul costo.

“Risorse liberate che ci consentiranno nuovi investimenti – spiegano i due esponenti di giunta -. Abbiamo ottenuto un ridisegno del servizio legato alle necessità degli utenti, basato sui reali numeri di viaggio e che ha condotto ad una migliore gestione delle risorse. Abbiamo anche sollecitato in maniera ferma Trenitalia ad accelerare sui lavori di elettrificazione e alleggerire il traffico su una direttrice già congestionata come quella che da Sesto Campano conduce fino a Isernia.

Il nuovo approccio della Regione Molise – spiegano presidente e vice – ha mostrato come ci sia una attenzione sempre più alta al ridisegno dei servizi, così da renderli a misura di cittadino. A tutto questo si somma l’idea di una regione più green e attenta all’ambiente. L’elettrificazione della tratta, l’acquisto di convogli che renderanno più confortevole il viaggio e una ottimizzazione di orari e tratte non era più rinviabile. A dicembre abbiamo condotto una serrata trattativa per arrivare a tutto questo. Ora non resta che attendere l’ultimazione dei lavori”.