Comune, riparte la macchina delle assunzioni: pubblicati 3 bandi di mobilità

Venafro ricorda le sue vittie
La sede del Comune

L’annuncio dell’amministrazione di Venafro per il tramite dell’assessore al personale Cernera


VENAFRO. Riparte la macchina delle assunzioni al Comune di Venafro. Entro la fine dell’anno in corso, l’Amministrazione comunale attuerà il piano delle assunzioni predisposto nel PIAO, approvato con delibera di Giunta Comunale numero 2 del 08/01/2024, con la quale si è provveduto appunto ad approvare lo stralcio del piano integrato di attività e organizzazione 2024/2026 – sezione 2.3 “Organizzazione e capitale umano” – sottosezione 2.3.3 “Programmazione piano triennale dei fabbisogni di personale”. Sono stati così pubblicati sul sito del Comune e sul nuovo portale unico del reclutamento di personale InPA 3 bandi di mobilità che riguardano i seguenti profili professionali:

1 agente di polizia locale appartenente all’area degli istruttori, part time 50%; 1 istruttore amministrativo appartenente all’area degli istruttori; 1 collaboratore amministrativo appartenente all’area degli operatori esperti.

Tra i requisiti necessari per partecipare alle procedure di mobilità si evidenzia quello di essere  in possesso del nulla osta al trasferimento rilasciato dall’Amministrazione di appartenenza o essere in possesso della dichiarazione preventiva al nulla osta al trasferimento rilasciato dall’Amministrazione di appartenenza o dichiarazione adottata dall’organo competente dell’ente di appartenenza che il candidato/a non è una figura infungibile e che l’eventuale mobilità non determina una carenza di organico superiore al 20 per cento della qualifica corrispondente a quella richiesta.

La scadenza è fissata in 30 giorni dalla data di pubblicazione dei bandi.

“Proseguiamo con convinzione verso la realizzazione dell’obiettivo che ci eravamo prefissati fin dalla passata consiliatura: implementare una pianta organica che negli anni si era più che dimezzata, perdendo decine di unità – sottolinea Antonella Cernera, assessore al Personale – per imprimere ulteriore slancio ed efficienza all’attività amministrativa del Comune dopo i buoni risultati conseguiti nel 2022 e 2023, quando si è riusciti a reclutare ben 8 dipendenti. Ricordo, infatti, che tra dicembre 2022 e giugno 2023 sono state espletate le procedure di mobilità e di attingimento da graduatorie che ci hanno permesso di assumere ben 8 dipendenti di cui 7 cat. C (1 amministrativo assegnato agli affari generali, 2 amministrativi attualmente impiegati all’ufficio anagrafe, 1 amministrativo contabile assegnato all’ufficio ragioneria, 2 tecnici assegnati all’ufficio urbanistica, 1 tecnico part-time assegnato ai lavori pubblici) e 1 cat. D (assegnato all’ufficio ragioneria). E ancora sono stati assunti, ex art. 110 T.U.E.L., due responsabili impiegati uno nel settore Affari generali e uno nel settore Urbanistica. Come amministrazione continueremo a lavorare, unitamente agli uffici, che ringrazio per il lavoro svolto, – conclude – per procedere ad ulteriori assunzioni che saranno in parte oggetto di procedura concorsuale come previsto dal citato PIAO, perché siamo convinti che le risorse umane sono la componente essenziale per qualsiasi lavoro, lo sono ancora più per un ente pubblico e per l’erogazione di servizi destinati ai cittadini”.