HomeNotizieCRONACAOmicidio nelle campagne del Molise: l'indagato non risponde alle domande del gip

Omicidio nelle campagne del Molise: l’indagato non risponde alle domande del gip

L’uomo è fortemente indiziato dell’assassinio del 37enne Todorov Rayco. Convalidato l’arresto


LARINO. Ha scelto di non rispondere alle domande del Gip del tribunale di Larino il 39enne indagato per l’omicidio del 37enne Todorov Rayco, ucciso la scorsa settimana nelle campagne di Santa Croce di Magliano.

Il 39enne, assistito dall’avvocato del Foro di Foggia Luigi Marinelli, ha deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere nel corso dell’interrogatorio di garanzia che si è svolto nella mattinata di oggi.

L’uomo è fortemente indiziato dell’assassinio del bracciante agricolo, colpito – come risultato dall’autopsia – alla testa con tre violenti colpi.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 15.30. All’esito dell’istruttoria, il Gip del Tribunale di Larino ha applicato ordinanza di misura cautelare in carcere a carico dell’indagato, stanti “i gravi, precisi e concordanti indizi di reità raccolti a suo carico”.

Più letti

Il Paleosuolo al Museo del Paleolitico di Isernia

Musei e luoghi di cultura in Molise aperti per il 25...

In occasione della Festa della Liberazione ingresso gratuito CAMPOBASSO-ISERNIA. Per il 25 aprile, Festa della Liberazione, e per le celebrazioni del 1 Maggio, festa dei...
spot_img
spot_img
spot_img