Terzo posto per la squadra di casa. Trionfo della società di Campobasso anche nella categoria esordienti, con l’m2 che si aggiudica il bronzo


CAMPODIPIETRA. Con 614,50 punti l’H2O Sport di Campobasso si è aggiudicata la tredicesima edizione del trofeo Emmedue, il meeting nazionale di nuoto di scena sabato 24 e domenica 25 febbraio nella piscina del Centro Sportivo M2 di Campodipietra.

Sul secondo gradino del podio è salita l’Olimpica Salentina con 275 punti, terza la squadra di casa, l’Emmedue con 171 punti.

L’H2O Sport è aggiudicato anche il Trofeo riservato alla categoria Esordienti con 359 punti, precedendo in classifica generale il Circolo Canottieri Aniene distaccato di soli 48 punti, terza la Emmedue con 258 punti.

Greta Denti (Enjoy Center) ha ottenuto la migliore prestazione al femminile, nuotando i 400 stile libero in 4’18”61.

Al maschile il migliore è stato Federico Iannicca (Aurelia Nuoto) che ha chiuso i 200 stile libero in 1’50”28.

Tra gli esordienti la migliore prestazione femminile è stata quella di Sara Menecillo (Aqua Caserta) che ha fermato il crono nel 200 stile libero in 2’18”19.

Al maschile il successo è andato a Federico Vicanò (Circolo Canottieri Aniene) che ha nuotato il 100 stile libero in 59”49.

Nel corso delle quattro sessioni di gare sono stati stabiliti anche nuovi record della manifestazione. Davide Palumbo (Aquarius Canosa), nella categoria esordienti B, ha stabilito il nuovo record del Trofeo Emmedue nei 50 e 100 rana e nel 200 misti.

Record nei 50 dorso per l’atleta di casa Danilo Priolo. Samuele Sirica della società Campania Sport (esordienti A) ha invece stabilito il nuovo record nei 400 misti.

Nella categoria Ragazzi, record nei 400 misti per l’atleta della m2 Giuseppe Cantalupo e per Lorena Visan (H2O Sport) nei 50 farfalla.

Tre i nuovi record anche tra gli Assoluti, quello stabilito da Luca Angelilli (H2O Sport) nei 100 rana, da Luca Giancotti (Aurelia Nuoto) nei 400 stile libero e da Greta Denti (Enjoy Center) nei 400 stile libero.

Sono stati circa 400 gli atleti impegnati nelle quattro sessioni di gara, in rappresentanza di 20 società provenienti da tutta Italia.