Turismo da rilanciare: il Molise protagonista della ITB di Berlino

Dal 1966 la fiera rappresenta storicamente uno degli eventi più importanti per la promozione e la valorizzazione dei territori


CAMPOBASSO. Turismo da rilanciare: il Molise parteciperà alla ITB di Berlino del 5-7 marzo per presentare le opportunità del territorio e soprattutto per definire nuove occasioni di networking, con l’obiettivo di consolidare ed aprire canali di intermediazione internazionali e, infine, incrementare il flusso di turisti in entrata.

Dal 1966 la fiera di Berlino rappresenta storicamente uno degli eventi più importanti per la promozione e la valorizzazione dei territori, con un approccio fortemente orientato alla ricerca di contatti e alla partecipazione a singoli incontri business to business tra i principali player di settore provenienti da tutto il mondo (circa 190 tra Paesi e regioni).

Il mercato tedesco, inoltre, è uno dei più solidi ed interessanti per l’Italia, generando annualmente flussi significativi in ingresso in molte regioni del paese. In tale ottica, il Molise presenterà la propria offerta turistica durante la conferenza stampa prevista alle ore 15.00 del 5 marzo presso lo spazio dedicato di ENIT (Padiglione Italia 1.2 nr. 107) durante la quale l’assessore alla Cultura, sport, turismo e tradizioni, marketing territoriale e sviluppo della montagna Salvatore Micone e la Dirigente del Servizio politiche culturali, di promozione turistica e sportiva – Rapporti con i molisani nel mondo Angela Aufiero evidenzieranno i molteplici ambiti da scoprire, con particolare attenzione al turismo outdoor, rurale, montano, culturale, valorizzando gli aspetti complessivi legati al benessere, alla qualità della vita e alle eccellenze alimentari che la regione esprime.

Parallelamente, nel corso delle tre giornate di kermesse, i visitatori dello stand attraverso incontri one to one con i singoli operatori locali potranno scoprire l’eccellenza del Molise nelle sue declinazioni più autentiche, dai borghi incantevoli, passando attraverso sentieri selvaggi, fino al mare: elementi differenzianti che compongono l’esperienza di visita molisana sostenuta dall’attività da operatori turistici locali specializzati in incoming/outgoing.