L’intervento del senatore molisano in occasione della Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime: “Fondamentale il ruolo delle istituzioni scolastiche”


ROMA, “Con legge 20 marzo 2017 n. 8 è stata istituita la Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie. Essa rappresenta, senza dubbio, un momento cruciale per cristallizzare, al centro del dibattito sociale e politico, il tema della lotta alla criminalità organizzata, per promuovere la cultura della giustizia e della legalità, per responsabilizzare i giovani e stimolarli a un impegno costante nella difesa dei valori della democrazia, della libertà e del rispetto delle regole di convivenza civile”. Lo ha sottolineato in una nota il senatore molisano di Fratelli D’Italia Costanzo Della Porta.

“Fondamentale – evidenzia il senatore – il ruolo delle istituzioni scolastiche, poiché insegnare ai più piccoli il valore della legalità significa far crescere donne e uomini con principi sani. Lotta senza quartiere ad ogni tipo di mafia è l’obiettivo che si è posto il Governo Meloni sin dal suo insediamento, con norme chiare che disegnano una visione, quella di sconfiggere la criminalità organizzata, restituendo a territori in cui ancora impera la paura il vento forte della libertà e della giustizia”.