Gasbarrino e 4×100 misti femmine ai Criteria giovanili


CAMPODIPIETRA. Domenica scorsa è stata l’ultima data utile per l’acquisizione dei tempi limite di qualificazione ai Criteria Nazionali giovanili. Oltre ai Campionati Regionali Assoluti Individuali, presso l’impianto di Campodipietra si è svolta anche la prova Cool Swim che ha visto Michele Pio Gasbarrino strappare il pass nei 100 stile libero con il crono di 52’’60; per lui anche i 50 stile libero in 24’’28. 

Michele parteciperà ai Criteria insieme agli altri atleti qualificati: per la categoria Ragazzi Maria Ludovica Tremonte, Gemma Guiderdone e Christian Giamberardino, per gli Juniores Giovanna Muccitto, Sara Colalillo, Ester Spedalieri, Alice Lomastro, Daniel Agostini e Alessandro Catelli, per la categoria Cadetti Ermanno Tedeschi e Antonio Iacovelli. Ottiene il pass anche la staffetta 4×100 misti femmine grazie al quartetto composto da Sara Colalillo, Ester Spedalieri, Giovanna Muccitto e Alice Lomastro; il crono di 4’15”48 vale anche il nuovo record regionale assoluto.

I Campionati Italiani di Fondo, svoltisi a Riccione 11 e 12 marzo, hanno visto la partecipazione di Francesco Marra per la categoria Ragazzi, e di Francesca Bellucci per gli Juniores.

Ottimi risultati per i colori giallo-blu arrivano dai Campionati Regionali Assoluti Individuali che arricchiscono la bacheca Hidro con 12 ori (9 individuali e 3 staffette), 11 argenti (9 individuali e 2 staffette) e 8 bronzi. Ancora una prestazione maiuscola per gli atleti Hidro Sport, allenati da Toni Oriente, Francesco Gatti, Alessandro Di Soccio e Cristiano Hantjoglu.

In campo femminile doppia medaglia per Francesca Bellucci che si aggiudica gli 800 stile libero in 9’29’’59 ed è di bronzo nei 200 stile libero con il tempo di 2’15’’14. Gradino più alto del podio per Sara Colalillo che vince i 200 dorso in 2’21’’49. Ancora un oro grazie a Domitilla Oriente nei 200 farfalla chiusi in 2’23’’28. Gemma Guiderdone Gemma colleziona due medaglie d’argento nei 100 (1’08’’00) e 200 farfalla (2’31’’49), ed è di bronzo nei 50 farfalla in 31’’01. Miriam Di Ridolfo arriva seconda nei 100 stile libero in 59’’93 e terza nei 50 stile libero in 27’’22. Stesse medaglie anche per Martina Notardonato, d’argento nei 100 farfalla in 1’14’’12 e di bronzo nei 200 farfalla con il crono di 2’38’’76; per lei anche i 100 dorso (1’18’’84) e i 50 farfalla (34’’22). Ancora un bronzo grazie a Benedetta Sangregorio che chiude in 30’’84 i 50 dorso.

Dalla staffetta 4×100 misti femmine arrivano oro, nuovo record regionale assoluto in 4’15’’48 e pass per i Criteria grazie al quartetto Colalillo, Spedalieri, Muccitto e Lomastro. Per completare l’opera alla Hidro anche l’argento in 4’39’’86 con il quartetto Agostini, Tremonte, Guiderdone e Palladino. Ancora un oro dalla staffetta 4×100 stile libero femmine; il quartetto Di Ridolfo, Muccitto, Colalillo e Lomastro chiude al primo posto in 3’54’’56.

Tra i maschi tre medaglie in tre stili diversi per Cristiano Hantjoglu; doppio oro nei 50 dorso (26’’30) e nei 50 farfalla (26’’06), e argento nei 50 rana con il crono di 30’’28. Due medaglie d’oro anche per Ermanno Tedeschi  che mette tutti dietro nei 100 (52’’23) e nei 400 stile libero (4’03’’09). Ancora due ori grazie ad Antonio Pio Iacovelli nei 100 farfalla in 56’’34, e ad Alessandro Catelli che vince i 200 rana in 2’25’’27. Francesco Marra si regala un doppio argento nei 400 (4’18’’69) e nei 1500 stile libero in 16’58’’46. Francesco Fasciano chiude secondo i 200 misti in 2’27’’07, e nuota anche i 100 farfalla (1’06’’55) e i 100 stile libero (1’00’’02). Argento anche per Francesco Ziccardi che chiude in 9’53’’67 gli 800 stile libero; per lui anche i 100 stile libero in 1’01’’04. Doppia medaglia di bronzo nella farfalla per Emanuele Palmieri che nuota i 50 in 26’’71 e i 100 in 59’’08. Ancora un bronzo grazie a Vladyslav Luigi  Khamchuk che chiude i 200 dorso in 2’22’’68.

Come per le femmine, anche i maschi piazzano due quartetti ai primi due posti nella 4×100 stile libero maschi; oro in 3’34’’47 grazie a Tedeschi, Agostini, Iacovelli e Colalillo, e argento in 3’45’’47 al quartetto Gasbarrino, Marra, Giamberardino e Ferretti.

Di seguito tutti i convocati. Sara Sabella nuota i 50 (29’’85) e i 100 stile libero (1’04’’81), e i 50 rana in 35’’84. Alice Palladino gareggia nei 50 (29’’96) e nei 100 stile libero (1’05’’56). Stesse gare anche per Chiara Ricci che chiude i 50 in 30’’76 e i 100 stile libero in 1’05’’96, e per Giulia Paladini che segna 35’’16 nei 50 e 1’18’’05 nei 100 stile libero. Francesca Di Lizio nuota i 50 rana in 41’’72 e i 100 stile libero in 1’12’’53. Maddalena Iannone segna 1’12’’74 nei 100 stile libero. 50 dorso in 34’’40 per Benedetta Agostini. Isabella Muccino nuota i 50 stile libero in 31’’18 e i 50 rana in 39’’57. Alice Lomastro ferma il crono su 28’’01 nei 50 stile libero. Elena Oriente si cimenta nelle prime tre distanze della farfalla; crono di 35’’10 nei 50, 1’19’’47 nei 100 e 2’46’’36 nei 200.

Riccardo Mariano gareggia nei 50 stile libero (27’’11) e nei 100 dorso in 1’04’’59. Lino Santoro nuota i 50 (27’’40) e i 200 stile libero (2’11’’25), e i 100 dorso in 1’05’’83. 50 stile libero (25’’98) e 100 farfalla (59’’96) per Emanuele Iannone. Massimo Ferretti segna 26’’16 nei 50 e 58’’56 nei 100 stile libero. Prime tre distanze dello stile libero per Mario Colalillo; tempi di 25’’50 nei 50, 55’’84 nei 100 e 2’02’’95 nei 200. Stile libero anche per Jacopo Montazzoli che chiude i 50 in 29’’86 e i 200 in 2’19’’66. Giuseppe Spedalieri gareggia nei 50 (28’’91) e nei 100 stile libero (1’03’’52), e chiude i 200 rana in 2’21’’40. Mattia Spensieri nuota i 200 stile libero in 2’23’’75, i 400 stile libero in 5’02’’90 e i 50 rana in 42’’35. 50 dorso (30’’76) e 50 stile libero (26’’36) per Michele Lamenta.

Nella prova Cool Swim tra le ragazze Miriam Di Ridolfo nuota i 50 e i 100 stile libero, chiusi rispettivamente in 27’’06 e 59’’33. 50 stile libero anche per Alice Lomastro che segna il tempo di 27’’53. Domitilla Oriente ferma il crono su 2’23’’17 nei 200 farfalla. Per i ragazzi 100 farfalla sia per Antonio Pio Iacovelli che per Emanuele Palmieri; per Antonio tempo di 56’’22 mentre 58’’38 per Emanuele. Christian Giamberardino impegnato nei 100 rana chiusi in 1’08’’04. Alessandro Catelli nuota i 200 rana in 2’31’’38.