Fare di Isernia una città a misura di ragazzi: partono le attività del Forum Giovani (VIDEO)

A Palazzo Francesco la prima seduta consiliare. Il presidente Montanaro: “Ci faremo portavoce di istanze e lavoreremo per trovare soluzioni insieme all’amministrazione comunale”


di Giuliano Vacca

ISERNIA. Fare di Isernia una città che sia a misura di ragazzi: è la ‘mission’ del Forum Giovani che oggi si è riunito per la prima seduta consiliare a Palazzo San Francesco.

“Si tratta di un organo che finalmente viene riconosciuto dal Comune di Isernia – ha detto il presidente Michele Montanaro – che avrà la finalità di portare all’attenzione del sindaco e dell’amministrazione comunale le istanze che arrivano dalla comunità giovanile. Cercheremo, con spirito propositivo, anche di risolvere le problematiche. Lavoreremo insieme alla macchina comunale per fare fronte alle esigenze dei ragazzi”.

Isernia può essere una città per giovani, perché i giovani sono il cuore pulsante della città e per Montanaro “bisogna solo prenderne atto”. “Credo – ha detto ancora – che sia necessario investire sui giovani, compresi quelli che sono andati fuori per acquisire esperienze e che sono tornati per metterle a disposizione della città”.

Interlocutore diretto sarà la vicesindaca Federica Vinci, delegata – tra l’altro – proprio alle Politiche Giovanili.

“Finalmente Isernia comincerà ad essere a misura di giovani – ha sottolineato la vicesindaca – Abbiamo ragazze e ragazzi che si riuniranno non solo per fare proposte ma anche per proporre e realizzare iniziative per i giovani. Partiamo col ‘botto’ perché negli ultimi mesi abbiamo lavorato ad una serie di bandi che daranno ai ragazzi la possibilità di avere cose di cui parlare. Sono ‘scatole vuote’ e saranno i giovani a riempirle di contenuti. Da politici – ha detto ancora Vinci – lavoriamo cercando di capire quali sono i bisogni. Ora, per la prima volta, finalmente le politiche possono essere fatte con i diretti interessati. Per questo mi faciliterà molto il lavoro sapere che ciò che stiamo costruendo è su misura dei ragazzi e delle ragazze perché lo costruiremo insieme”.

Alla prima riunione del Forum hanno partecipato anche gli assessori Luca De Martino e Leda Ruggiero, insieme ai consiglieri comunali Giovancarmine Mancini, Rosanna Appugliese e Paolo Fava.

Presente naturalmente il sindaco Piero Castrataro. “Una grande occasione anche per noi amministratori, un ulteriore stimolo all’ascolto e al recepimento delle istanze giovanili – ha detto il primo cittadino – Confido molto nella tenacia dei nostri ragazzi e sono certo che, insieme, sapranno interpretare al meglio i bisogni del territorio e giocare un ruolo determinante nello sviluppo della città.

In bocca al lupo ragazzi, non mollate mai e siate sempre attivi nell’ importante ruolo che vi è stato affidato. Il Comune sarà sempre al vostro fianco!”.