Si esibirà il giovane 23enne Maarten Wilmink con musiche di Bach, Vitone, Bruckner, Franck e Liszt


CAMPOBASSO. Sabato 25 maggio alle ore 19.30 nella Chiesa di Sant’Antonio di Padova si terrà l’ultimo appuntamento della Rassegna Organistica, organizzata dall’Associazione Amici della Musica Walter De Angelis, con il patrocinio del Comune di Campobasso e la direzione artistica del Maestro Antonio Colasurdo. Nel terzo concerto della kermesse si esibirà il giovane 23enne Maarten Wilmink con musiche di Bach, Vitone, Bruckner, Franck e Liszt.

Wilmink, si appassiona all’organo a 12 anni, da allora la sua attività concertistica lo ha portato in Germania, Francia, Austria, Italia e Lituania. I suoi studi organistici, quindi, sono iniziati nel 2014 con Louis ten Vregelaar e sono proseguiti nel 2019 al Conservatorio di Musica di Rotterdam. Durante gli studi di Bachelor ha studiato con Ben van Oosten e Zuzana Ferjenčíková concludendo il percorso con il massimo dei voti. Ha inoltre studiato improvvisazione con Hayo Boerema ed ha portato a termine gli studi di Musica Sacra. Attualmente sta frequentando un Master di perfezionamento a Rotterdam. Oltre ai concerti organistici, si esibisce come solista d’organo anche in orchestra e accompagna regolarmente cori ed ensemble. Ha un canale YouTube dove pubblica le proprie registrazioni. Come musicista di chiesa è stato nominato Direttore d’organo presso St. Stephanuskerk a Borne. Nel 2023 ha ottenuto l’incarico di insegnante di organo a Ratingen (Germania). Diverse volte ha suonato durante le Messe trasmesse in diretta su NPO 2. È 1° premio al Concorso Organistico SGO (Groningen, 2018), al Concorso Organistico Quintus (Kampen, 2021) e al Concorso Organistico Rino Benedet (Bibione, 2023).