Il nuovo responsabile vanta una lunga esperienza, sia con tecnica tradizionale che laparoscopica. Impegnato, in qualità di primo operatore, nell’effettuare trapianti di fegato e rene


CAMPOBASSO. Aristide Ferrara è il nuovo responsabile dell’Unità di Chirurgia Oncologica Epato-biliare, una nuova Unità Dipartimentale afferente al Dipartimento di Oncologia che lavorerà in strettissima sinergia con l’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Generale ed Oncologica diretta da Lorenzo Iovine, ampliando ulteriormente l’offerta sanitaria, anche su nuovi ambiti come la cura del tumore del rene. 

Ferrara vanta una lunga esperienza in Chirurgia Generale, sia con tecnica tradizionale che laparoscopica, ma anche impegnato, in qualità di primo operatore, nell’effettuare trapianti di fegato e trapianti di rene.

Nel suo curriculum inoltre, spicca la responsabilità per lunghi periodi di tempo del Centro Trapianti di Rene di Salerno, oltre ad una notevole attività di didattica e di ricerca.

Esperienze e capacità professionali, in campo oncologico e non, subito messe a disposizione del Responsible Research Hospital. 

“Vista l’expertise del nuovo team – si legge in una nota del Responsible Research – l’offerta sanitaria si conferma orientata prevalentemente al trattamento delle patologie ad alta complessità come la cura dei tumori del fegato, del rene, del colon-retto etc. assicurando un percorso completo, grazie al quale il paziente viene seguito lungo tutto il suo iter di cura: diagnosi, terapia chirurgica e assistenza post operatoria”.