Il candidato sindaco del centrodestra: “Noi non inseguiamo polemiche e fake news,  lavoriamo a proposte concrete”


CAMPOBASSO. “Sul fronte dell’edilizia scolastica, analizzeremo nel dettaglio la situazione e le condizioni dei plessi presenti sul territorio comunale, così come valuteremo la disponibilità dei fondi a disposizione per realizzare nuove strutture, sostenere la scuola però vuol dire sostenere le famiglie: massima attenzione dunque ai servizi annessi, migliorando quello per la mensa, potenziando le attività pomeridiane e il trasporto – introducendo la possibilità di utilizzo dei mezzi anche a fasce di età diversa (ora è solo per la primaria) – soprattutto per attività extrascolastiche e di promozione del territorio”.

È quanto dichiara in una nota il candidato sindaco del centrodestra Aldo De Benedittis. “Noi non siamo qui – spiega – per inseguire fake news o polemiche strumentali, ma per fare proposte serie e concrete e soprattutto per porre presto rimedio agli errori commessi da chi ha governato la città negli ultimi 10 anni. Sul caso della D’Ovidio siamo stati i primi a intervenire,  offrendo piena disponibilità al dialogo e all’ascolto, aprendo a soluzioni alternative a chi (docenti, studenti e famiglie) ha lamentato invece la totale assenza dell’amministrazione in carica. Ma il confronto – conclude – avverrà con tutti i dirigenti scolastici della città, anche per ideare ed attivare ad esempio progetti di valorizzazione delle aree urbane, come luoghi del “fare scuola”, e progetti di leadership condivisa per avvicinare i ragazzi al mondo delle istituzioni e della cultura”.