Il candidato sindaco della coalizione di centrodestra: “Affaccerà sull’area dell’ex Romagnoli, trasformata a sua volta nel grande polmone verde di Campobasso”


CAMPOBASSO. “Al posto dell’ex Roxy sorgerà un nuovo palazzo, moderno, innovativo ed esteticamente accattivante, che ospiterà gli uffici della Regione e che si affaccerà sull’area dell’ex Romagnoli, trasformata a sua volta nel grande polmone verde di Campobasso, un parco aperto a famiglie, ragazzi e bambini ed utile anche per organizzare tutto l’anno manifestazioni culturali, artistiche e musicali”.

Queste le parole di Aldo De Benedittis, candidato sindaco di Campobasso della coalizione di centrodestra.

“Il governatore Francesco Roberti è stato chiaro, con lui l’intesa è massima e il centrodestra, attraverso la sua filiera politica e istituzionale, è pronto a far rinascere il capoluogo partendo proprio da una delle zone maggiormente colpite da degrado e abbandono. Un brutto biglietto da visita che noi siamo pronti, non a parole, ma attraverso progetti ben precisi, a cancellare presto per far tornare alla luce la tanto amata città giardino” ha chiosato De Benedittis.