I fondi rientrano nel nuovo piano Pniissi con finanziamenti dal Mit. L’annuncio dell’assessore Marone: “Fondamentali per opere di accumulo, trasporto e distribuzione”


CAMPOBASSO. Il ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha ha convocato la Cabina di regia e ha proposto il nuovo piano Pniissi, un primo stralcio di programmazione di interventi finanziati con oltre 900 milioni di euro per il settore idrico. “Una svolta importante – ha commentato l’assessore regionale Michele Marone – Per l’Italia è la prima volta. Queste risorse, che faranno arrivare nella nostra regione 25,720 milioni, sono fondamentali per opere destinate ad accumulo, trasporto e distribuzione primaria e secondaria della risorsa idrica. Una buona notizia per il Molise. Avanti così, con serietà e concretezza per il bene di tutti i territori”, ha chiosato Marone.