Foto archivio Ansa

Indagini a tutto campo dei carabinieri per ricostruire i contorni dell’aggressione. La vittima è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico


CAMPOBASSO. Indagini a tutto campo da parte dei carabinieri per ricostruire i dettagli dell’aggressione di ieri sera a Parco dei Pini a Campobasso.

La vittima, un giovane di 28 anni, è stato accoltellato all’addome dall’ex della sua fidanzata. Un 30enne che ora è accusato di tentato omicidio.

L’episodio intorno alle 22 di ieri sera. Secondo quanto ricostruito fino a questo momento il giovane era insieme alla fidanzata quando ha incontrato l’ex di lei.

È scoppiato un litigio e, come purtroppo a volte accade in questi casi, la situazione è degenerata. Il 30enne ha ferito il suo rivale in amore, colpendolo all’addome con un coltello a serramanico.

Il magistrato Vittorio Gallucci, che segue le indagini, non ha disposto il fermo dell’aggressore perché ritiene che sulla vicenda ci siano ancora degli aspetti da chiarire. La vittima è stata intanto sottoposta ad un delicato intervento chirurgico al Cardarelli di Campobasso. Stando a quanto si è appreso non è in pericolo di vita.