Il commento del coordinatore regionale dell’Udc all’esito del voto per il parlamento Ue. Non si esclude la possibilità che al Sud scatti un secondo seggio


CAMPOBASSO. “Il seggio che spetta alla Lega preso nella Circoscrizione Italia Meridionale dovrebbe andare all’europarlamentare uscente molisano Aldo Patriciello, che seppure secondo rispetto a Vannacci, primo in tutte le circoscrizioni, ha ottenuto un risultato grandioso. Mi auguro che Vannacci non voglia optare proprio per il seggio della Lega della circoscrizione Sud, verrebbe percepito come un vero e proprio scippo”: lo dichiara a LaPresse il coordinatore regionale dell’UdC Molise Teresio Di Pietro.

L’eurodeputato uscente e ricandidato per la quinta volta Aldo Patriciello ha ottenuto un risultato significativo nelle elezioni europee nella regione Molise, affermandosi nettamente sopra il generale Vannacci. Patriciello ha raccolto un totale di 13.422 voti contro i 2.062 voti ottenuti da Vannacci.  Secondo le proiezioni però alla Lega nella Circoscrizione Sud spetta un solo seggio. E ciò ne rende incerta la riconferma. Tuttavia, non solo il generale potrebbe optare per altro scranno. Dall’entourage dell’europarlamentare molisano uscente riferiscono che non si esclude la possibilità che nel Meridione possa scattare in favore del Carroccio anche un secondo seggio. E a quel punto non ci sarebbero ostacoli sulla strada di Bruxelles.