L’operazione dei carabinieri Forestali entrati in azione in seguito alla segnalazione di un cittadino


CAMPOBASSO. I Carabinieri del Nucleo Forestale di Campobasso, nell’ambito di un’operazione volta a contrastare gli illeciti in materia urbanistico-edilizia, hanno scoperto diverse irregolarità nella costruzione di un nuovo edificio residenziale in zona centrale della città.

L’indagine ha riguardato la demolizione di un vecchio cinema e di strutture adiacenti, con la successiva ricostruzione di un fabbricato residenziale di sette piani fuori terra e un piano interrato destinato ad autorimessa. Per l’intervento, che beneficiava dell’agevolazione Superbonus 110% e del premio volumetrico del Piano Casa, erano state presentate diverse pratiche al Comune.

L’indagine è partita dalla denuncia di un cittadino che aveva segnalato presunte violazioni nelle procedure per il rilascio dei titoli abilitativi e nell’esecuzione dei lavori.

Le verifiche dei Carabinieri hanno infatti accertato che i permessi erano stati ottenuti grazie a false dichiarazioni e all’omissione di alcune pratiche necessarie.

Al momento, otto persone, tra cui progettisti, direttori dei lavori e titolari di imprese edili, sono state denunciate a piede libero per le presunte irregolarità. Tre funzionari comunali sono stati invece deferiti per omesso controllo e mancato rispetto delle procedure per il rilascio dei permessi. Le indagini sono tuttora in corso per accertare ulteriori responsabilità e violazioni.