Oggi in Aula con 12 voti favorevoli e 4 contrari


CAMPOBASSO. Rendiconto 2021 e sentenza della Consulta: questa mattina il Consiglio regionale del Molise ha approvato con 12 voti favorevoli e 4 contrari il disegno di legge presentato dalla Giunta regionale concernente l’abrogazione della legge regionale 31 dicembre 2022, n. 27 (Rendiconto generale della Regione Molise per l’esercizio finanziario 2021) e della legge regionale 28 dicembre 2023, n. 9 (Rendiconto generale della Regione Molise per l’esercizio finanziario 2022). Abrogazione degli articoli 2 e 3 della legge regionale 19 settembre 2023, n. 4 (Modifica dell’articolo 12 della legge regionale 30 dicembre 2020, n. 17 “Rendiconto generale della Regione Molise per l’esercizio finanziario 2019” e modifiche della legge regionale 31 dicembre 2022, n. 27 “Rendiconto generale della Regione Molise per l’esercizio finanziario 2021”).

Ha illustrato la proposta di legge all’Aula il relatore, Roberto Di Pardo, che è anche presidente della Prima Commissione permanente che ha istruito l’iniziativa legislativa esprimendovi parere favorevole. Sono seguiti, in sede di discussione generale e di dichiarazione di voto sul testo complessivo, gli interventi dei Consiglieri Greco, Fanelli, Di Pardo e dell’assessore al Bilancio Cefaratti.

Il testo legislativo approvato dall’Assemblea -c ome spiegato nella relazione tecnica che sostiene la deliberazione di Giunta regionale varo del disegno di legge- dà attuazione alla sentenza n. 58 del 6 febbraio 2024 della Corte costituzionale che ha definito il giudizio di legittimità costituzionale della legge della Regione Molise 31 dicembre 2022, n. 27 (Rendiconto generale della Regione Molise per l’esercizio finanziario 2021), promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.