CRONACA

Allarme cinghiali, gli ambiti territoriali sollecitano la Regione: “Servono interventi urgenti”

Necessario ristabilire un piano di gestione efficace e sostenibile


CAMPOBASSO/TERMOLI. Gli ambiti territoriali di Campobasso e Termoli sono in allarme per l’eccessivo numero di cinghiali che sta causando gravi danni al settore agricolo e mettendo a rischio la sicurezza degli automobilisti.

La proliferazione incontrollata di questi animali selvatici ha portato a situazioni critiche, con coltivazioni devastate e frequenti incidenti stradali provocati dagli attraversamenti improvvisi dei cinghiali.

“Negli anni passati – spiega in una nota Luca Aufiero, presidente ATC1 Campobasso – la caccia di selezione era una pratica consolidata per contenere la popolazione dei cinghiali. Dal 1 aprile, i cacciatori erano autorizzati a ridurre il numero di questi animali, contribuendo così a limitare i danni. Tuttavia, quest’anno, questa misura non è stata attuata. La giunta regionale ha infatti abrogato il precedente regolamento che disciplinava la caccia di selezione, introducendone uno nuovo che ha trasferito la competenza in materia agli Ambiti Territoriali di Caccia (AA.TT.CC)”.

Gli AA.TT.CC di Campobasso e Termoli hanno però dichiarato di non essere in grado di gestire efficacemente la situazione. Le difficoltà sono sia di natura tecnica e organizzativa, sia di principio: ritengono che la gestione della caccia sia di esclusiva competenza regionale e non possa essere delegata a entità locali. Questa posizione mette in luce un vuoto gestionale che, se non risolto tempestivamente, rischia di aggravare ulteriormente i problemi già esistenti.

La mancanza di interventi adeguati sta esponendo gli agricoltori a perdite economiche significative e gli automobilisti a pericoli sempre maggiori. Gli ambiti territoriali sollecitano quindi un intervento urgente da parte della Regione per ristabilire un piano di gestione efficace e sostenibile della popolazione di cinghiali. “Solo così – evidenzia infine Aufiero – sarà possibile tutelare il settore agricolo e garantire la sicurezza stradale”.

Deborah

Recent Posts

Energia: Coldiretti chiede di individuare aree idonee per la produzione per salvaguardare agricoltura, turismo e ambiente

L’intervento del presidente regionale Claudio Papa e del direttore regionale Aniello Ascolese CAMPOBASSO. Il dibattito…

1 ora ago

Zes Sud, Fanelli: “La più grande fregatura della storia degli aiuti pubblici alle imprese”

L'esponente del Pd: “Il credito di imposta si è ridotto ad un misero 17%, incapace…

1 ora ago

Movida a Isernia, le novità: musica fino all’una di notte e attivazione dei sensori acustici (VIDEO)

Lo ha annunciato il sindaco nel corso di una conferenza stampa: "È necessario fare tutti…

1 ora ago

Sottosegretario bis, insorgono le opposizioni: “Si raddoppiano le poltrone. Uno schiaffo ai molisani”

Dura la presa di posizione degli esponenti di minoranza per il via libera alla modifica…

1 ora ago

Il Consiglio regionale approva la modifica dello Statuto: via libera al secondo Sottosegretario

L’ok definitivo alla proposta presentata dal presidente Francesco Roberti è arrivato in seconda lettura, dopo…

2 ore ago

Esalazioni maleodoranti dal depuratore, salva la stagione estiva alla Marina di Montenero: il Tar dà ragione a Regione e Comune

Il tribunale amministrativo rigetta il ricorso di Arap Servizi per il conferimento dei rifiuti non…

3 ore ago