Il calendario prevede per Termoli lo stop dal 16 agosto al 29 settembre, ma dal primo luglio si potrà uscire solo 3 giorni o 72 ore fino al 31 ottobre


TERMOLI. Il ministro dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida, ha firmato il decreto sul Fermo Pesca Obbligatorio 2024, introducendo significative novità per il settore ittico italiano. Tra le misure principali, il decreto stabilisce uno stop obbligatorio per il compartimento tra San Benedetto del Tronto e Bari – e quindi anche Termoli – con i pescherecci agli ormeggi dal 16 agosto al 29 settembre. Tuttavia, a partire dal primo luglio e fino al 31 ottobre, sarà possibile uscire per la pesca solo per 3 giorni o 72 ore consecutive, previa comunicazione. Inoltre, è vietata la pesca entro le sei miglia marine, con l’eccezione della piccola pesca.

Lollobrigida ha spiegato che il decreto rappresenta un cambio di paradigma rispetto ai fermi degli anni precedenti. “Vogliamo dare la possibilità alle imprese di pesca italiane di poter scegliere quando pescare e quando no, ribaltando quindi l’impianto assunto negli ultimi anni – ha affermato il ministro. L’obiettivo del governo Meloni è chiaro: superare la dicotomia tra pesca e ambiente, costruendo un futuro sostenibile per il comparto ittico”.