Importante riconoscimento per lo studioso molisano


CAMPOBASSO. Importante riconoscimento per lo studioso molisano Antonino Pittà che ha conquistato il premio ‘Feltrinelli Giovani 2024, consegnati in occasione della chiusura dell’anno accademico 2023-2024 dell’Accademia Nazionale dei Lincei.

Premio ottenuto per la Filologia e Linguistica.

Nella sua attività di ricerca si è occupato principalmente di prosa tecnica (Varrone e altri antiquari repubblicani, Plinio, Solino), critica testuale (Varrone, Virgilio, Ovidio, Stazio) e poesia imperiale (Stazio, Marziale, Claudiano), specialmente nei suoi rapporti intertestuali con i modelli greci e augustei.

Tra le sue competenze più considerevoli e particolarmente apprezzabili, perché in un settore di antica e gloriosa tradizione ma ormai relativamente trascurato, vi è la critica testuale, dove ha conseguito risultati di grande originalità e rilevanza con
le sue proposte su testi difficili e travagliati (come le Silvae di Stazio, o le Heroides di Ovidio), che sono stati riconosciuti a livello internazionale.

La grande duttilità intellettuale e l’ampiezza e varietà di interessi, dalla storia della lingua alla lessicografia all’antiquaria alla critica letteraria, lo hanno precocemente imposto all’attenzione degli studiosi in Italia e all’estero.