La questione è stata portata in Aula dalla consigliera Calenda che ha chiesto di fare il punto sullo stato degli interventi, facendosi portavoce delle preoccupazioni dei tifosi


ISERNIA. I lavori allo stadio ‘Lancellotta’ saranno ultimati in tempo per l’inizio del campionato di serie D che vedrà in campo la squadra Città di Isernia San Leucio. Lo ha assicurato questa sera in Consiglio comunale il sindaco Piero Castrataro. La questione è approdata in Aula con una interrogazione della consigliera Filomena Calenda, che ha chiesto chiarimenti sullo stato degli interventi in atto, facendosi portavoce delle preoccupazione dei tifosi.

“Abbiamo approvato  in Giunta una variazione d’urgenza al Bilancio – ha spiegato il sindaco – anche per le somme da destinare alla manutenzione del campo sportivo pari a circa 70mila euro a cui si aggiungerà qualche altro migliaio di euro. Sono stati eseguiti dei piccoli interventi preliminari perché la ditta si doveva rendere conto dello stato della rete di drenaggio. Nei prossimi giorni – ha aggiunto – partiranno i lavori di rifacimento del drenaggio. Motivo per cui il campo non sarà disponibile fino all’inizio del campionato di serie D, ma per il campionato lo sarà. A questi lavori se ne aggiungeranno altri, di piccola entità, ma che comunque la Lega ci ha chiesto e che riguardano principalmente gli spogliatoi. Poi c’è stata la richiesta della squadra di ripristinare alcune tribune nel settore ospiti per consentire maggiori incassi in quanto, in serie D, ci sono squadre con cui si muovono centinaia di tifosi. Ed è chiaro che dobbiamo essere in grado di accoglierli.

Ho fatto un sopralluogo per rendermi conto della situazione. Nei prossimi giorni vedrete che il campo sarà ulteriormente oggetto di questi lavori e sarà pronto per l’inizio del campionato. Nel frattempo sono intanto cominciati i lavori all’antistadio che termineranno per la metà di agosto, per rendere l’impianto fruibile per le squadre juniores e per gli allenamenti.

“Sono certa – ha replicato Calenda – che, proprio nel suo ruolo di primo cittadino, il sindaco rispetterà l’impegno preso. Capisco che si sono problemi, ma è necessario unire tutte le nostre forze per far sì che il campionato possa partire alla grande”.