Continuano le indagini della Mobile, coordinate dalla Procura, per fare luce sul decesso di un 74enne. Restano aperte tutte piste, compresa quella dell’omicidio


ISERNIA. Sarà l’autopsia a fare piena luce sulla morte di Costanzo Amoruso, il 74enne trovato senza vita nella sua casa di via Sanzio, nel quartiere San Lazzaro a Isernia.

L’esame sarà eseguito nei prossimi giorni presso l’obitorio del Veneziale e potrà fornire risposte preziose per restringere il campo delle ipotesi che, al momento, restano tutte aperte. Compresa quella dell’omicidio volontario.

Indagini, quelle affidate alla Squadra Mobile e coordinate dalla Procura, che vanno avanti. Si stanno analizzando gli elementi raccolti dalla Scientifica, mentre in Questura si sta ancora procedendo alla raccolta di testimonianze di diverse persone che, in qualche modo, potrebbero contribuire alla risoluzione del giallo.

Nell’appartamento, posto sotto sequestro, al secondo piano dello stabile sono state rilevate tracce di sangue.