Natale di sangue sulle strade: distrutta un'intera famiglia in un incidente

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
[caption id="attachment_11255" align="alignleft" width="250"]Un'immagini dell'incidente (Foto Tuttosport.com) (Foto archivio da Tuttosport.com)[/caption]

CAMPOBASSO. Un'intera famiglia distrutta, a poche ore dal giorno più bello dell'anno: la vigilia di Natale, fatta per stare insieme, per riabbracciare i cari che vivono lontano. Stefano Carrino, 40 anni, costruttore, Annamaria Prioletta, medico, 33 anne e la loro figlioletta di soli 6 anni, residenti a Roma ma originari di Frosolone, hanno perso la vita ieri sera, poco dopo le 19, a Campobasso. Tre esistenze spezzate in uno spaventoso schianto tra due Bmw, avvenuto tra l'imbocco del nuovo viadotto Ingotte e un ristorante della zona. Nello schianto è rimasto ferito anche il conducente dell'altra vettura, un 30enne di Termoli, sottoposto all'alcool test e a quanto pare risultato positivo, seppure di poco: attualmente è indagato per omicidio colposo plurimo. Agghiacciante la scena che si è presentata ai soccorritori: i coniugi sono morti sul colpo, in un groviglio di lamiere. Anna, questo il nome della loro bambina, ha invece lottato fino all'ultimo nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Cardarelli di Campobasso, ma non ce l'ha fatta. Intorno alle 22.30 se n'è andata anche lei, raggiungendo troppo presto la mamma e il papà. Sui corpi il sostituto procuratore di turno, la dottoressa Maria Carmela Andricciola, ha disposto l'autopsia, che sarà eseguita subito dopo le feste. Sconvolta la comunità di Frosolone, dove la famiglia Carrino stava facendo ritorno per il cenone dopo essere andata a Campobasso per fare acquisti.

Change privacy settings