‘Intimi giochi nei letti di Isernia e dintorni’, il film scandalo con gli attori della porta accanto

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
[caption id="attachment_18554" align="alignleft" width="237"]La locandina del film La locandina del film[/caption]

ISERNIA. Freni, inibizioni e, soprattutto, vestiti rigorosamente fuori dalla porta. Dentro, invece, libero sfogo a pulsioni e perversioni. Anche a Isernia, come già avvenuto in numerosi capoluoghi d’Italia, è approdata la troupe della ‘Valentino Produzioni’. E non c’entrano nulla complesse operazioni di marketing per attirare produzioni cinematografiche nei nostri territori. Si tratta di una nota casa romana a luci rosse, la quale ha deciso di girare il suo ultimo filmino hard proprio in Molise. “Intimi giochi nei letti di Isernia e dintorni”, è il titolo del video vietato ai minori. E proprio i dintorni del capoluogo pentro sono diventati set cinematografico per un giorno. La pellicola, infatti, è stata girata nell’hinterland isernino, anche se non ci è dato conoscere la location precisa. Protagonisti del film tre coppie scambiste del posto: la prima di Isernia  34 anni lei, 33anni lui; la seconda coppia della zona di Venafro 36 anni lei, 37 lui; la terza coppia di Termoli, entrambi 38enni. Di giorno, magari, insospettabili impiegati e casalinghe, forse anche madri e padri di famiglia, di notte scambisti disinibiti. Anche se non si tratta di attori professionisti, le tre coppie, comunque, sono esperte di pratiche hard. Nessuno che fosse alle prime armi nel mondo dell’eros, insomma. Due di loro, non a caso, si conoscevano già prima di intraprendere questa esperienza davanti alla macchina da presa. Gli attori sono stati reclutati tramite un sito di annunci dedicato ai ‘giochi di coppia’. D'altronde, come ha affermato un responsabile della produzione “oggi tutto il mondo viaggia sulla rete, non è stato difficile, dunque, individuare le persone giuste”. E sempre il manager della Valentino ci ha rivelato che, sebbene due delle coppie siano state ingaggiate tramite internet, la terza gli è stata presentata proprio dai conoscenti. Nessun imbarazzo o blocco davanti alle telecamere per gli esordienti interpreti. Al contrario, non solo il tutto si è svolto con tutta naturalezza, ma il clima era assolutamente piacevole e divertente. L’ingrediente che ha reso perfette le interpretazioni dei sei giovani molisani è stato una sorta di esibizionismo perverso. Il video hot, che arriverà la prossima settimana nelle edicole locali, rappresenta l’ultimo di una lunga serie di film la cui regia è affidata a Lucrezia F. La senese, 32 anni, è diventata la regina del porno amatoriale, ha iniziato questa avventura quasi per gioco e, soprattutto, per soldi. Ha cercato a lungo, infatti, un modo per pagarsi gli studi universitari e alla fine ha deciso di buttarsi nel fiorente mercato delle produzioni hard. A febbraio di quest’anno Lucrezia F. è arrivata anche a Isernia, dove ha trovato questi sei giovani dissoluti che non hanno avuto alcun problema a farsi riprendere durante le loro performance erotiche. Siamo pronti a scommettere che in una città dove si conoscono tutti,  ‘indovina chi’ diventerà il gioco preferito degli abitanti, impegnati a cercare di scoprire chi si nasconde dietro le mascherine che gli attori hanno utilizzato per girare le scene vietate ai minori. Oltre alle perversioni nascoste dei più, infatti, possiamo star certi che sarà anche una sorta di morbosa curiosità a far schizzare le vendite del filmino nostrano ad alto tasso erotico.

Change privacy settings