Enel Info+, a Isernia consumi più sostenibili

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Presentata in Municipio la sperimentazione finalizzata al controllo energetico 

ISERNIA. Si è tenuta questa mattina, nella sala Museo del Comune di Isernia, la conferenza stampa di presentazione della sperimentazione “Enel Info+”, finalizzata al controllo dei consumi di energia elettrica per indirizzarli verso standard più razionali e sostenibili. In apertura di conferenza, il sindaco Luigi Brasiello ha ringraziato l’Enel per aver scelto Isernia e la sua provincia quale area pilota del progetto, e ha annunciato che nei prossimi giorni l’Enel provvederà alla diffusione gratuita dei kit che consentiranno, ad ogni utente, di monitorare i consumi e renderli più efficienti e meno onerosi. A seguire Marina Lombardi, responsabile del progetto Enel Info+, e Andrea Gianfagna, responsabile Enel della zona d’Isernia, hanno spiegato il funzionamento delle Smart Info e, simbolicamente, per testimoniare l’inizio della sperimentazione, hanno consegnato il primo kit al sindaco Brasiello.  "Il dispositivo Smart Info – hanno affermato – è l’anello di congiunzione tra l’ambiente domestico e il contatore elettronico. Basta inserirlo in una qualsiasi presa elettrica di casa ed è subito abilitato dal sistema centrale di Enel a ricevere i dati di consumo, che saranno consultabili in maniera semplice su display, pc e smartphone. Il cittadino ha così gli strumenti per acquisire maggiore consapevolezza delle proprie abitudini ed intervenire per razionalizzare i consumi e risparmiare energia. Il kit Enel Info+ permette, inoltre, a chi ha installato un impianto privato per la produzione di energia, di seguirne la produzione e confrontarla con i consumi". L’iniziativa rientra nel “Progetto Isernia”, con cui Enel Distribuzione intende realizzare un nuovo esempio di smistamento dell’energia elettrica.  A breve, con l’impegno congiunto del Comune di Isernia e dell’Enel, sarà avviata la consegna domiciliare dei kit. Inoltre, a settembre, in alcuni luoghi della città, l’azienda elettrica procederà alla distribuzione delle Smart Info, secondo un calendario di cui si darà preventivo avviso.

Change privacy settings