Rapisce e taglieggia una studentessa, arrestato dai carabinieri

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Giovane 27enne chiedeva il pizzo, insieme ad alcuni familiari, agli studenti delle scuole medie superiori. Tre anni fa tenne per ore bloccata, sotto minaccia, una ragazza all'interno di un parcheggio sotterraneo: dovrà rispondere di sequestro di persona ed estorsione

 

ISERNIA. A seguito di una attività di indagine condotta dal Nucleo investigativo del Comando provinciale dei carabinieri di Isernia, è stato arrestato con l’accusa di sequestro di persona ed estorsione L.S., 27enne di Isernia. Il giovane, destinatario di un ordine di cattura emesso dalla Procura della Repubblica di Isernia, è stato rintracciato questa mattina all’alba presso la sua abitazione dove hanno fatto irruzione i militari dell'Arma, che gli hanno notificato il provvedimento per il quale dovrà espiare una condanna alla pena di due anni e sette mesi di reclusione.

[caption id="attachment_30029" align="alignleft" width="300"]Rapisce e taglieggia una studentessa, arrestato dai carabinieri La caserma dei carabinieri di Isernia[/caption]

I fatti risalgono a circa tre anni or sono, quando insieme ad altri soggetti appartenenti al suo stesso nucleo familiare, il giovane attuò una vera e propria forma di estorsione ai danni di alcuni studenti delle scuole medie superiori, ai quali a seguito di minacce e aggressioni, veniva richiesto il “pizzo” consistente in svariate somme di denaro. Fu proprio la denuncia di una studentessa, che addirittura fu tenuta bloccata per alcune ore sotto minaccia, all’interno di un parcheggio sotterraneo, per costringerla a consegnargli una cospicua somma di denaro affinché fosse lasciata in pace anche per il futuro, a mettere in azione i carabinieri. Il 27enne, dopo le formalità, di rito è stato trasferito presso la casa circondariale di Ponte San Leonardo, dove si trova a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Change privacy settings