Trasporto di rifiuti, due denunce

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Fermati dalla polizia quattro autocarri con cronotachigrafi e formulari alterati

 

 

 


 

ISERNIA. Intensa l’attività delle forze polizia del capoluogo pentro soprattutto in ordine alla repressione del traffico illecito di rifiuti, così come deciso nel contesto dei tavoli tecnici tenutisi in prefettura a seguito della diffusione delle dichiarazioni del pentito di camorra Carmine Schiavone. Ed ecco che quattro autocarri sono stati bloccati e passati al setaccio dagli agenti. E sono emerse alcune irregolarità, sfociate poi in sanzioni e denunce. Nello specifico: dal controllo di due autocarri è emersa la manipolazione dei cronotachigrafi, ossia dei dispositivi installati per il controllo della velocità dei mezzi, dei tempi di guida e di riposo del conducente. Per quanto riguarda, invece, gli altri due articolati, gli stessi presentavano l’alterazione dei formulari, ovvero delle schede specifiche per il trasporto dei rifiuti. Nella documentazione finita nelle mani della polizia provinciale erano stati falsati sia il luogo di destinazione che la natura delle materie trasportate. In quest’ultimo caso, oltre alla multa, è scattata la denuncia alle autorità giudiziarie.

Change privacy settings