I beni sequestrati dalla Finanza tornano a Picciano, vittoria significativa dell'avvocato Messere

I beni sequestrati dalla Finanza tornano a Picciano, vittoria significativa dell'avvocato Messere

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Inchiesta sulle spese a Palazzo Moffa: il Tribunale del Riesame accoglie la richiesta del noto avvocato campobassano, difensore dell'ex presidente del Consiglio regionale 

 

CAMPOBASSO. Significativa vittoria per il noto legale campobassano Arturo Messere e per il suo assistito, ovvero l'ex numero uno di Palazzo Moffa Michele Picciano. Il Tribunale del Riesame ha infatti accolto la richiesta presentata dal difensore dell'ex presidente del Consiglio regionale di dissequestro dei beni, che erano stati confiscati appena un mese fa dalla Guardia di finanza nell'ambio dell'inchiesta sulle spese dei gruppi regionali e su richiesta della procura e del giudice per le indagini preliminari. Si tratta di abitazioni, terreni e automezzi di proprietà dell'ex Pdl. 

Privacy Policy