Furti negli appartamenti: ladro incastrato dal Dna

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I carabinieri del Nor di Campobasso hanno denunciato un serbo, domiciliato a Napoli, ritenuto responsabile di alcuni colpi messi a segno negli ultimi tempi in città



CAMPOBASSO. Ha un volto e un nome l’autore di alcuni furti messi a segno negli ultimi tempi a Campobasso. Ne sono convinti i carabinieri del Nor che, a seguito di un’indagine minuziosa, hanno denunciato un serbo, domiciliato a Napoli. I militari hanno eseguito alcuni sopralluoghi nelle abitazioni svaligiate, al termine dei quali hanno acquisito tracce ed indizi che hanno permesso di identificare uno dei responsabili.

Proprio dall’esame accurato delle tracce lasciate dai malviventi sui luoghi dei furti, i militari dell’Aliquota Operativa avevano individuato ed acquisito una traccia ematica la quale, opportunamente repertata, è stata successivamente inviata al Ris di Roma dove, dopo un delicato processo di estrapolazione del Dna, è stato comparato con altri profili genetici già memorizzati nella Banca Dati Nazionale, fornendo un riscontro positivo sul serbo, già conosciuto all’Arma locale per numerosi precedenti specifici per furto.

A seguito delle risultanze emerse, i carabinieri lo hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria quale colpevole del reato di furto in abitazione.
Intanto non si fermano le indagini per individuare eventuali complici del serbo.

Change privacy settings