‘Patto per la sicurezza’, 500 telecamere in Molise: iniziata l’installazione degli impianti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il numero più consistente, 140, a Campobasso. A Bojano, Campomarino e Riccia lavori conclusi entro fine mese, a metà gennaio 2018 a Termoli e Guglionesi


CAMPOBASSO. Oltre 500 telecamere in Molise, il numero più consistente, 140, a Campobasso. Entro mese sarà completata l’installazione degli impianti di sorveglianza a Bojano, Campomarino e Riccia, i primi comuni ad essere partiti con l’attuazione del ‘Patto per la sicurezza’. A Termoli e Guglionesi il completamento dei lavori è previsto per la prima metà di gennaio.

Ad annunciarlo il consigliere regionale delegato Cristiano Di Pietro, che sta seguendo i lavori della ditta aggiudicatrice dell’appalto, la Siemens Spa, finalizzati a fare del Molise una regione tecnologicamente all’avanguardia in materia di sicurezza, rispetto agli standard non solo italiani, ma anche europei.

“Nei restanti comuni superiori ai 5.000 abitanti ricadenti nel Patto – ha fatto sapere ancora Di Pietro - l’installazione delle videocamere inizierà subito dopo le festività natalizie”. Lavori che saranno completati entro aprile 2018. Con l'obiettivo di  potenziare la sicurezza in regione, per prevenire e reprimere i reati che più stanno creando allarme nella popolazione, a partire dai furti negli appartamenti.