YouPol, attiva a Isernia la app per segnalare bulli e spacciatori

YouPol, attiva a Isernia la app per segnalare bulli e spacciatori YouPol, attiva a Isernia la app per segnalare bulli e spacciatori
Watch the video

YouPol, attiva a Isernia la app per segnalare bulli e spacciatori

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Questa mattina in questura la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa che consente di segnalare i reati direttamente alla sala operativa, anche in forma anonima. GUARDA IL VIDEO


ISERNIA. Aiutare in maniera concreta la Polizia a contrastare bullismo e spaccio di droga. Da oggi è possibile anche a Isernia, con l’attivazione della app ‘YouPol’. L’iniziativa è stata presentata questa mattina in questura nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte il questore Ruggiero Borzacchiello, il dirigente della Squadra Volanti Pasquale Marcovecchio e la dirigente della Digos Maria Zoccolillo.

La segnalazione può essere effettuata anche in forma anonima, se si è testimone o si è venuto a conoscenza di episodi di bullismo o traffico di stupefacenti. “YouPol – ha spiegato il questore – nasce per consentire ad ogni cittadino, giovane e meno giovane, di concorrere al miglioramento della vivibilità del territorio e della qualità della vita, perché abbiamo bisogno di cittadini sempre più consapevoli e che si facciano partecipi del sistema sicurezza.

La Polizia di Stato, da sempre impegnata nella formazione civica dei ragazzi, con YouPol desidera coinvolgere gli adolescenti e responsabilizzarli sul rifiuto del consumo della droga e di ogni forma di violenza, realtà che troppo spesso restano sommerse e che sono fonte di emarginazione e grande sofferenza”.

“L’utente – ha poi aggiunto il dirigente Marcovecchio - avrà anche la possibilità di effettuare una chiamata di emergenza, alla sala operativa della Questura e allegare foto del fatto criminoso che si vuole segnalare”.

Il questore e il dirigente dell’Upgsp hanno quindi illustrato le potenzialità del sistema e le modalità di utilizzo, annunciando la prossima presentazione presso gli istituti scolatici della provincia al fine di diffonderlo direttamente tra i giovani che sono i potenziali utenti e principali destinatari dell’iniziativa.

Deb.Div.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063 e invia ISCRIVIMI

Privacy Policy