Isernia, nigeriano molesta minorenne alla stazione: salvata da tre egiziani

Isernia, nigeriano molesta minorenne alla stazione: salvata da tre egiziani

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

L’aggressore è stato fermato e arrestato dalla Polizia. L’extracomunitario si è avvicinato alla ragazzina per rubarle il cellulare e poi le ha messo le mani addosso. E’ scoppiata una lite furibonda con lanci di bottiglie


ISERNIA. Prima ha provato a rubare il cellulare ad una ragazzina e poi le ha messo le mani addosso per molestarla. Ora è rinchiuso nel carcere di Isernia il nigeriano arrestato dalla Polizia.

Secondo la ricostruzione degli investigatori, tutto è cominciato nel primo pomeriggio di ieri nei pressi della Stazione.  La ragazza era insieme a tre amici egiziani quando l’extracomunitario le si è avvicinato. Stando a quanto riferito dalla vittima, ha provato a portarle via il cellulare. E solo grazie all’intervento dei suoi amici il furto è stato sventato.

A quel punto però, il nigeriano è tornato indietro e ha messo le mani addosso alla minorenne, palpeggiandola. I ragazzi egiziani sono così intervenuti per fermarlo ed è scoppiata una violenta lite, con tanto di urla e lanci di bottiglie.

Immediato l’intervento di una pattuglia delle Polizia, che proprio in quel momento stava eseguendo dei controlli nella zona, disposti dal questore Pellicone e intensificati proprio nei pressi della stazione ferroviaria per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti.  I poliziotti, raccolte le indicazioni della ragazza e delle persone che hanno assistito alla scena, hanno fermato il nigeriano. Una volta ultimate le formalità del caso, è stato rinchiuso nel carcere di Ponte San Leonardo, a disposizione del magistrato di turno.

Resta sempre alta dunque, l’attenzione della Polizia sul territorio per prevenire e reprimere reati e garantire sicurezza ai cittadini.

Unisciti al gruppo Whatsapp di isNews per restare aggiornato in tempo reale su tutte le notizie del nostro quotidiano online: salva il numero 3288234063, invia ISCRIVIMI e metti "mi piace" al nostro gruppo ufficiale https://www.facebook.com/groups/522762711406350/ 

 

Privacy Policy